Ricetta della torta di ricotta aromatizzata con acqua di rose

La rosa è un fiore delicato e forte allo stesso tempo, emblema della femminilità. Con i petali di rosa si ottengono estratti, oli, infusi delicatamente profumati, ma che lasciano una traccia persistente e gradevole nell’aria e … sul palato! Ci sono specie di rose edibili, infatti, la cui “acqua” può essere impiegata per aromatizzare pietanze dolci e salate. Un esempio sublime è la torta di ricotta e acqua di rose. L’ispirazione è di origine sarda: un dolce che si prepara con formaggio di pecora e sciroppo di rose che ammorbidisce e inumidisce il tutto al punto giusto.

Come si prepara la torta di ricotta con acqua di rose

È un dolce raffinatissimo nel gusto, facile da realizzare anche se richiede il tempo necessario per preparare tutti gli ingredienti se si desidera fare tutto da sé, inclusa l’acqua di rose. La ricetta si compone di tre fasi: la preparazione dell’acqua di rose; il dolce vero e proprio e la coulisse o sciroppo da versare sia come decorazione che per esaltarne il sapore.

Preparazione dell’acqua di rose

Per realizzare l’acqua di rose occorre procurarsi petali di 3 o 4 rose edibili, vale a dire coltivate appositamente per essere mangiate e 500 ml di acqua distillata. Le rose alimentari sono diverse da quelle “comuni” che si vendono nei vivai o nei supermercati. Assicuratevi di procurarvi quelle alimentari, possono essere sia fiori freschi che secchi. Se coltivate le rose in giardino o sul balcone senza l’uso di prodotti chimici, potete addirittura preferire le vostre e utilizzarle nelle ricette.

Staccare i petali dalle rose, eliminare la parte bianca e utilizzare solo i petali intatti. Lavare bene i petali sotto il getto di acqua e adagiateli in un pentolino. Versare l’acqua distillata fino a ricoprire del tutto i petali. Mettere a cuocere a fuoco lento. Portare a bollore e spegnere il fornello. Coprire con un coperchio e lasciare in infusione per almeno due ore per permettere ai petali di rilasciare il sentore e il colore. Quando il liquido si sarà raffreddato, filtrare con l’aiuto di una garza e di un colino a maglie strette e versare in un barattolo di vetro a chiusura ermetica. L’acqua è pronta per essere utilizzata all’occorrenza.

Preparazione della torta di ricotta

Gli ingredienti necessari per la torta sono: 230 gr di ricotta “La Pecorella”; 180 gr di farina 00; 100 gr di zucchero semolato; 2 uova; mezzo cucchiaino di bicarbonato; 3 cucchiai di acqua di rose.

Preriscaldare il forno a 180°, mentre si procede alla lavorazione dell’impasto. Contemporaneamente si predispone la tortiera di dimensioni standard (20 cm di diametro) rivestendola con carta forno leggermente inumidita per farla aderire ai bordi della tortiera, oppure ungere con un pennello da cucina la tortiera e cospargerla di zucchero o farina rimuovendo l’eccesso.

Predisporre due ciotole: in una si mettono i tuorli e nell’altra gli albumi da montare a neve fermissima. Unire ai tuorli, tutti gli altri ingredienti: la farina, il bicarbonato, lo zucchero e la ricotta. Lavorare energicamente fino a ottenere un impasto liscio e senza grumi. Versare l’acqua di rose e continuare a mescolare. Per ultimi aggiungere gli albumi montati a neve e con una spatola incorporateli all’impasto compiendo movimenti lenti dal basso verso l’alto.

Versare il composto ben amalgamato nella tortiera e infornare a 180° per 40 minuti. A fine cottura, fare la prova dello stecchino: se lo estraete asciutto il dolce è pronto, se è ancora umido proseguire la cottura per altri 5 minuti. Sfornare e lasciar riposare.

Intanto si può procedere alla preparazione della coulisse.

Preparazione dello sciroppo di acqua di rose

Per preparare lo sciroppo servono 80 gr. di zucchero, 100 ml di acqua, 2 cucchiai di acqua di rose e 3 gocce di colorante rosso per alimenti.

In un pentolino si versano tutti gli ingredienti e si mette sul fuoco a fiamma bassa a cuocere per almeno 20 minuti o fino a ottenere una consistenza densa e collosa. Attenzione a non bruciare o far attaccare sul fondo lo zucchero. Appena pronto, versare lo sciroppo ancora caldo sulla torta e servire. Sarà un successo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.