Latte biologico, le novità di Piemonte e Lombardia

Negli ultimi giorni, le regioni di Piemonte e Lombardia hanno annunciato di voler fare un grande passo verso il biologico per quanto riguarda il settore caseario. Ormai si parla sempre di più di produzioni biologiche, e gli alimenti di questo tipo sono sempre più richiesti e ricercati.

È proprio questo il motivo per cui queste due regioni stanno spingendo il piede sull’acceleratore in questo senso portando in un certo senso progresso e innovazione nell’industria del latte.

Lombardia

Durante l’edizione delle fiere Zootecniche di Cremona, che quest’anno si è svolta online, l’assessore dell’agricoltura, Fabio Ridolfi, ha dichiarato pubblicamente che la regione ha intenzione di inserire nel prossimo PSR delle misure volte al finanziamento dell’80% degli investimenti che fino a quel momento si sono rivelati poco produttivi. Lo scopo è quello di riorganizzare l’industria zootecnica in una sorta di Ocm.

Piemonte

In Piemonte è stato siglato un accordo tra l’assessorato regionale Unioncamere Piemonte, per quanto riguarda un progetto volto alla formazione e l’educazione delle aziende all’agricoltura e la coltivazione biologica. Lo scopo è quello di valorizzare il prodotto biologico e di educare il consumatore all’acquisto di prodotti biologici e di qualità. Il primo passo sarà quello di portare la ristorazione piemontese all’acquisto del biologico, per favorirne la diffusione e la compravendita in tutta la regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.