Farfalle con mazzancolle e ricotta: da leccarsi i baffi

A noi de La Pecorella I formaggi ci piacciono proprio tutti, specialmente la nostra ricotta così cremosa e versatile che, oltre ad essere fantastica da gustare in purezza, si adatta tantissime preparazioni. una delle tante la ricetta che vogliamo proporvi oggi: le farfalle con mazzancolle ricotta. Forse potrà sembrarvi un azzardo ma il matrimonio tra mazzancolle e ricotta è uno dei più riusciti; così come quello tra altri tipi di pesce ed altri tipi di formaggio; infatti, non è più così raro trovare anche nei migliori ristoranti piatti preparati con questi due ingredienti che solitamente, se messi insieme, lasciano un po’ a bocca aperta il commensale, in questo caso per la loro bontà. Vediamo quindi la nostra ricetta delle farfalle con mazzancolle e ricotta.

Ingredienti per le farfalle con mazzancolle e ricotta

per preparare la ricetta delle farfalle con mazzancolle ricotta avrete necessità di reperire alcuni ingredienti. per quattro persone vi serviranno:

  • 300 grammi di mazzancolle fresche;
  • 200 grammi di ricotta La Pecorella;
  • concentrato di pomodoro q.b.;
  • 320 grammi di pasta formato farfalle;
  • qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva;
  • sale e pepe q.b.

Preparazione delle farfalle con mazzancolle e ricotta

La prima cosa da fare per preparare le farfalle con mazzancolle ricotta e pulire i crostacei. non è un lavoro tanto difficile da fare, basterà a rimuovere inizialmente il guscio ma lasciare la testa unita al corpo. Poi, con l’aiuto di un coltellino dovrete incidere sulla schiena leggermente e sfilare il filamento nero tirandolo via con delicatezza.

Dopo che avrete pulito le mazzancolle, mettete in una larga padella un filo di olio extravergine d’oliva e rosolatele con cura fin che cambieranno colore diventando di una bella tonalità rosa aranciata. Quando avrete raggiunto la colorazione perfetta unite qualche cucchiaio di concentrato di pomodoro che sceglierete con un mestolo di acqua di cottura prelevato dalla pentola della pasta.

Il fondo di cottura in padella dovrà restringersi leggermente ma non troppo per regalare una consistenza cremosa e amalgamata alla pasta.

Adesso è il momento di inserire la ricotta La Pecorella nella ricetta! Aggiungetela in padella e aggiungete un altro po’ di acqua di cottura delle farfalle fino a che si forma un’appetitosa cremina.

Aspettate che la pasta sia cotta ma al dente e saltatela rapidamente nella padella con il condimento terminando la preparazione con del pepe nero macinato fresco.

Fate amalgamare il tutto, impiattate e servite ben caldo.

Filetto di pesce ripieno di formaggio

Se la nostra ricetta delle farfalle con mazzancolle ricotta vi è piaciuta, vi vogliamo stupire con un’altra accoppiata di pesce formaggio davvero vincente che piacerà anche ai più piccoli. Lo sappiamo che inorridite soltanto pensiero ma sperimentato questa ricetta e fateci sapere se non vi abbiamo stupito piacevolmente!

Ingredienti per 6 persone

Per la ricetta del filetto di pesce ripieno di formaggio avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 6 filetti di pesce come ad esempio platessa, merluzzo, ecc;
  • 6 cubotti di caciotta La Pecorella;
  • 1 mazzetto di timo;
  • 1 mazzetto di dragoncello;
  • Farina 00 q.b.;
  • 4 uova di medie dimensioni;
  • pane grattugiato q.b.;
  • sale e pepe q.b.

Preparazione dei filetti di pesce ripieni di formaggio

Iniziate la preparazione dei filetti di pesce ripieni di formaggio tritando le erbe il più finemente possibile e passatele nel mixer insieme alla caciotta La Pecorella e aggiungete sale e pepe. Mixate fino ad ottenere un impasto che potrete lavorare per formare delle palline schiacciate.

A questo punto lavate ed asciugare per bene i filetti di pesce. Poggiateli su un piano da lavoro e salateli da entrambe le parti. disponete a questo punto il formaggio su una delle parti del filetto di pesce cercando di ricoprirlo il più possibile.

adesso dovete impanare i filetti di pesce ripieni di formaggio passandoli prima nella farina, Poi nelle uova sbattute con un pizzico di sale e infine nel pangrattato. Vi consigliamo di ripetere questo procedimento due volte per evitare che durante la cottura il formaggio fuoriesca dalla panatura e poi, così, la frittura risulterà più croccante.

Infine, friggete filetti di pesce ripieni di formaggio in abbondante olio; quando avranno raggiunto una colorazione dorata scolateli su della carta assorbente da cucina e serviteli ancora caldi e filanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.