Scaloppine di pollo al formaggio: una prelibatezza per grandi e piccini

Se esiste un secondo piatto che i bambini adorano particolarmente, quello, è quasi sicuramente all’unanimità il pollo. In qualsiasi modo decidiate di prepararlo è certo che lo divoreranno letteralmente, e allora a noi genitori, tocca l’ingrato compito di inventarci sempre nuove ricette per soddisfare il loro palato, ma anche il nostro. Un esempio è la ricetta semplice ma squisita che vogliamo proporvi oggi: le deliziose scaloppine di pollo con formaggio. Si tratta di un secondo piatto semplicissimo ma soprattutto velocissimo da preparare, bello da presentare e saporito. Il petto di pollo rimane di una consistenza morbidissima e non vi servirà neanche il coltello per tagliarlo! Andiamo allora in cucina e dedichiamoci alla preparazione di queste prelibate scaloppine di pollo con formaggio.

Ingredienti per le scaloppine di pollo con formaggio

Per preparare il delizioso piatto che vi abbiamo proposto oggi avrete bisogno di alcuni ingredienti, fra cui:

  • 500 grammi di petto di pollo tagliato a fette sottili;
  • Farina 00 q.b. per infarinare;
  • 40 grammi di Grana Padano grattugiato;
  • 100 grammi di Caciotta La Pecorella;
  • Mezzo bicchiere di latte;
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 1 mazzetto di prezzemolo;
  • Sale q.b.

Preparazione delle scaloppine di pollo con formaggio

Iniziate la preparazione di questo piatto occupandovi del petto di pollo. Se le fettine che avete acquistato risultano un po’ troppo spesse, vi consigliamo di assottigliarle leggermente usando un batticarne. Quindi, passatele nella farina e ricoprite per bene le vostre fettine di petto di pollo. A questo punto versate in una padella larga circa 3 o 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva e lasciatevi dorare le vostre fettine di petto di pollo già infarinate. Dovranno cuocere circa 7 o 8 minuti mantenendo il fuoco medio e rigirandole a metà cottura. Versate il latte in una casseruola e aggiungetevi il grana padano grattugiato e la caciotta la pecorella tagliata a cubetti. Fate sciogliere il tutto a fuoco avendo cura di rigirare il composto con un cucchiaio di legno sino a raggiungere una crema densa. Ritornate al petto di pollo e salatelo leggermente, se volete, potete anche saltare questo passaggio e lasciare che siano soltanto i formaggi a dare la giusta sapidità al piatto. Cospargete uniformemente con la crema di formaggio le vostre fettine di petto di pollo e spolverizzatele con del prezzemolo tritato, mettete un coperchio sulla padella e fate insaporire il tutto a fuoco medio 2 minuti circa. Sono pronte vostre scaloppine di pollo con formaggio! Veloci, semplici e Buonissime!

Per quanto riguarda i formaggi da utilizzare potete sostituire la caciotta con un altro qualsiasi dei formaggi la Pecorella: per un gusto più speziato utilizzate la nostra Nanetta al peperoncino; se desiderate un sapore ricco vi consigliamo la Tartufetta, mentre, per una dolcezza senza eguali potete optare per il Marzolino; infine, se volete il classico vantaggio “svuotafrigo” allora potete usare degli avanzi di formaggi misti.

Abbinamenti vincenti

Per quanto concerne l’abbinamento del pollame con il formaggio, sono molto famosi i cordon bleu, le classiche cotolette di pollo tanto amate dai bambini che si farciscono con delizioso prosciutto cotto e cremoso formaggio filante. Questo piatto, ormai conosciuto in tutto il mondo, oggi è spesso oggetto di fortunate variazioni di ingredienti di farcitura; indispensabile per un ottimo cordon bleu, però, è la qualità del formaggio utilizzato per il ripieno che deve sciogliersi all’interno delle fettine ed avvolgere tutti gli altri ingredienti donando al palato una piacevole sensazione ed un gusto delizioso. Una curiosità vuole che la parola cordon bleu venisse usata come soprannome per gli antichi cavalieri dell’Ordine del Santo Spirito, che erano soliti incontrarsi intorno a grandi tavole di qualità molto eccelsa, che per fama era riconosciuta in tutto il reame. Per tal motivo, oggigiorno, con il medesimo nome vengono chiamati i migliori chef francesi ed i piatti più prestigiosi d’alta cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.