I panzerotti al prosciutto crudo e caciotta: ricetta tradizionale e con variante

I panzerotti al prosciutto crudo e caciotta si possono considerare uno sfizioso antipasto dal ripieno saporito e filante. Una preparazione semplice da realizzare, i panzerotti fatti in casa si realizzano in circa mezz’ora e sono perfetti per un aperitivo tra amici!

L’uso del pancarrè come contenitore per il ripieno di prosciutto crudo e caciotta La Pecorella è molto originale e saporito. Anche se sono vari gli aperitivi rapidi che si possono fare partendo dal pancarrè, per chi ama le versioni rivisitate dei tradizionali dei panzerotti, può realizzare queste ricette seguendo le indicazioni per farli fritti oppure al forno.

Ingredienti per i panzerotti al prosciutto crudo e caciotta

Per realizzare questa prima ricetta con il guscio croccante di pancarrè ed il cuore filante e saporito di caciotta e prosciutto crudo vi servono:

  • 6 fette di pane da tramezzini o pancarrè;
  • 100 grammi di prosciutto crudo tagliato a fettine sottili;
  • 100 grammi di caciotta La Pecorella;
  • Semi di chia q.b.;
  • Pangrattato q.b.;
  • 1 uovo;
  • olio di semi per la frittura;
  • sale e pepe q.b.

Preparazione dei panzerotti al prosciutto crudo e caciotta

Per realizzare i panzerotti al prosciutto crudo e caciotta cominciate stendendo le fette di pancarrè con un mattarello. Disponete nella parte inferiore di ogni fetta due parti di prosciutto crudo, ben distanziate.

Unite la caciotta e un pizzichino di semi di chia. Coprite con l’altra metà del pane e fate pressione intorno al ripieno in modo da eliminare l’aria.

Usando un coppapasta ricavate 2 panzerotti per ciascuna fetta. Abbiate cura di sigillare bene i bordi. Quindi passateli in uovo sbattuto con pepe e sale e poi nel pangrattato.

Friggete i panzerotti in abbondante olio da frittura ben caldo avendo cura di girarli per una doratura omogenea. Quindi, scolateli e fateli asciugare bene sulla carta da cucina. I panzerotti al prosciutto crudo e caciotta vanno serviti ben caldi.

La ricetta dei panzerotti al forno

I panzerotti al forno rappresentano la variante più light dei panzerotti fritti tradizionali anche se profumi e gusti rimangono invariati. Ottimi sia appena fatti che freddi o riscaldati si possono consumare a merenda, all’aperitivo oppure inserire nel cestino del pic nic!

Ingredienti per i panzerotti al forno

Per preparare circa 20 piccoli panzerotti vi occorreranno:

  • 500 g di farina tipo 00;
  • 20 grammi di olio extravergine d’oliva;
  • 300 ml di acqua;
  • 10 grammi di sale;
  • 7 grammi di lievito di birra.

Per il ripieno invece utilizzerete i seguenti ingredienti:

  • 150 grammi di passata di pomodoro;
  • 100 grammi di Caciotta La Pecorella;
  • Origano q.b.;
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato;
  • Pepe e sale q.b.

Avrete poi bisogno di 1 cucchiaio di latte e 1 tuorlo per spennellare i panzerotti.

Preparazione dei panzerotti al forno

Per prima cosa bisognerà preparare l’impasto mettendo nella ciotola dell’impastatrice la farina, l’olio ed il lievito, quindi iniziate ad impastare a velocità bassa aggiungendo l’acqua a filo. Quando il composto sarà omogeneo aggiungete il sale ed impastate per altri 15 minuti. L’impasto dovrà essere liscio e molto elastico. Trasferitelo quindi in una ciotola e copritelo con la pellicola alimentare. Fatelo lievitare sino al raddoppio per circa 2 ore.

Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume preparate il ripieno iniziando a tagliare la caciotta a cubetti. In una ciotola unite in una ciotola la passata di pomodoro, il parmigiano grattugiato, l’origano, i dadini di caciotta, il sale ed il pepe.

Stendete la pasta allo spessore di 5 mm circa e con un coppapasta ricavate tanti dischetti. Farcite ognuno di essi con un po’ di impasto e richiudeteli a mezzaluna spennellando i bordi con un filo d’acqua in maniera da sigillarli bene. Disponeteli in una teglia ben distanziati, spennellateli con il latte e il tuorlo miscelati e cuoceteli in forno caldo a 220° per circa 15-20 minuti. Sfornateli e serviteli subito ben caldi con il cuore filante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.