Bocconcini di caciotta: facciamoli fritti con pesto di pomodori secchi!

Oggi vi proponiamo una ricettina facile e molto veloce da realizzare: stiamo parlando dei bocconcini di Caciotta La Pecorella fritti e accompagnati da un saporito pesto di pomodori secchi. Potete servirli come uno stuzzicante antipasto per sfiziare i vostri ospiti in molteplici occasioni: dalla classica cena informale ad un buffet da aperitivo, le nostre golose caciottine croccanti e filanti conquisteranno tutti.

Se volete assicurarvi una frittura bella croccante e dorata ed evitare che le caciottine si sciolgano in cottura fuoriuscendo dalla panatura, vi suggeriamo di fare un doppio passaggio nelle uova e nella farina prima di effettuare la panatura vera e propria. Portate in tavola i bocconcini di caciotta con un saporito pesto fatto con i pomodori secchi, le mandorle e i capperi che li renderà ancora più appetitosi.

Di tanto in tanto è veramente piacevole permettersi di aprire un pasto con la croccantezza e il gusto della frittura. Fra i tanti stuzzichini disponibile, quelli preparati con i formaggi, belli caldi e filanti, rappresentano per noi i più golosi. Fra le idee irresistibili citiamo la classicissima mozzarella in carrozza, le frittelle di fontina con noci e salvia e ancora le polpettine di pane con scamorza e pancetta. Oggi, però, vogliamo presentarvi i nostri bocconcini di caciotta fritti.

Ingredienti per i bocconcini di caciotta fritti

Per realizzare i vostri bocconcini vi occorreranno:

  • 20 cubetti di 3×3 cm di Caciotta la Pecorella;
  • 2 uova fresche;
  • farina tipo 00 q.b.;
  • pangrattato q.b.
  • olio di arachidi per friggere.

Gli ingredienti necessari per il pesto di pomodori secchi sono:

  • 100 grammi di pomodoro secco sott’olio;
  • 50 grammi di mandorle pelate;
  • basilico fresco q.b.;
  • 50 grammi di parmigiano grattugiato;
  • 1 cucchiaino di capperi dissalati;
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 peperoncino;
  • Sale e pepe;
  • olio extravergine di oliva.

Preparazione della ricetta

Per preparare i nostri bocconcini di caciotta fritti con il pesto di pomodori secchi iniziamo dal tostare le mandorle per un paio di minuti in padella antiaderente. Quando risulteranno appena appena dorate, toglietele dalla padella, fatele raffreddare e tenetele da parte. Mettete in un mixer i vostri pomodori secchi avendo cura di sgocciolarli bene dall’olio in eccesso, qualche fogliolina di basilico e lo spicchio d’aglio pelato. Cominciate a mixare, quindi, aggiungete il parmigiano grattugiato, un pizzico di peperoncino (regolatevi in base al grado personale di piccantezza che desiderate ottenere), i capperi ben sciacquati dal sale ed infine le mandorle precedentemente tostate. Mixate bene il tutto e aiutatevi aggiungendo l’olio a filo gradualmente, sino ad ottenere un composto liscio, denso e corposo. Trasferite quindi il pesto in una ciotola oleata e tenete da parte.

Intanto prendete un piatto e sbattete le uova con il sale e il pepe. Procedete con un cubetto di caciotta per volta e passatelo prima nell’uovo sbattuto, quindi nella farina 00, poi ancora nelle uova ed infine passate al pangrattato. Adesso friggete le vostre caciottine così panate, mettendone poche per volta nell’olio di semi di arachide molto caldo, giusto per il tempo necessario a renderle dorate, filanti e croccanti. Abbiate cura di girare i cubotti da tutte le loro parti. Prendetele con una schiumarola con molta cura e disponetele sulla carta assorbente.

Servite i vostri bocconcini di caciotta fritti ancora caldi accompagnandoli sul pesto di pomodori secchi.

Consigli

Noi vi suggeriamo di servire e consumare i bocconcini di caciotta fritti con il pesto di pomodori secchi subito ma, se casualmente dovessero avanzarne potete conservarli un paio di giorni in frigorifero in un contenitore di vetro ben chiuso. Quando vorrete consumarli vi consigliamo di scaldarli in forno ben caldo per pochi minuti. Anche il pesto si conserva ben sigillato in frigorifero per qualche giorno e, in alternativa, può essere utilizzato per condire un buon piatto di pasta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.