Ricette tradizionali con formaggio: come rivisitarle con i prodotti La Pecorella

La pasta ed il formaggio rappresentano un felice matrimonio che mette le sue radici in un tempo assai remoto. Sia che l’abbinamento risulti rustico al palato, sia che la caratteristica principale risulti la cremosità, l’accostamento rimane sempre meraviglioso.  

Nella tradizione della cucina italiana, la pasta si può condire in tanti modi, in brodo o asciutta, ma senza un buon formaggio, molte volte, si perde qualcosa. Infatti, questo ingrediente esalta la bontà dei primi, ne valorizza l’intenso profumo di grano, rinforza anche al sugo più scialbo e, se lo abbiniamo ad una pasta di buona qualità e ad un sugo corposo, sono veramente poche le cose migliori. Talvolta, specialmente nelle cucine del Sud Italia, i formaggi trovano posto anche su primi piatti di pesce. Un esempio? Cozze e pecorino!

Ma vediamo ora le nostre proposte di ricette della tradizione rivisitate!

Cacio e pepe? No! Ricotta e pepe

L’unione del cacio e del pepe è una storia lunga secoli. I formaggi possono essere solo un dettaglio in più per conferire un po’ di gusto alla pastasciutta, oppure, può essere proprio il grande protagonista: pensate semplicemente alla pasta cacio e pepe oppure alla gricia della tradizione culinaria laziale. Ma come non citare anche la pasta patate e provola tipica della Campania o la pasta alla Norma tipicamente siciliana con ricotta salata. Provate quindi a sostituire il pecorino con la ricotta nella pasta cacio e pepe e nella gricia; la provola con la caciotta nella pasta e patate e la ricotta salata con il nostro Pettirosso!

Il timballo di pasta

Il timballo di pasta è una preparazione figlia della cucina rinascimentale. Questa tradizione oggi è rimasta viva in tante gastronomie regionali, specie in Campania ed Emilia. Carico di ingredienti, fra i quali proprio il formaggio, il pasticcio di pasta è una ricetta fra le più saporite che esistano. Sono ideali i formati di pasta corta ei formaggi filanti come, appunto, la nostra caciotta.

Gli strozzapreti al pesto

Il pesto, già di suo, è ricchissimo di formaggio, infatti, nella ricetta tradizionale sono presenti il parmigiano ed il pecorino. Questi due formaggi donano alla salsa una nota molto forte e decisamente saporita che, volendo, si può ammorbidire lasciando sposare il pesto a qualche cucchiaiata della nostra cremosa ricotta. Per quanto riguarda il formato di pasta, con il pesto si addice qualsiasi tipo ma tra i più apprezzati ci sono: le linguine, gli spaghetti, le trofie e i fusilli.

Cozze e pecorino

La pasta cozze e pecorino è da tanti considerata un’oscenità ma chi l’ha assaggiata sa che si tratta di una prelibatezza senza eguali. Questo piatto particolare è un tripudio di sapori formato da un contrasto molto ben riuscito fra le salinità della terra e del mare. Assolutamente da provare, ricordandosi di non salare troppo la pasta in fase di durante la cottura, infatti, a dare la giusta sapidità ci pensa la speciale unione fra il pecorino e le cozze. Se poi, al posto del pecorino utilizzate la nostra Selenella fateci sapere cosa ve ne è sembrato!

Le fettuccine Alfredo

Quasi nessuno nel nostro paese conosce questa pietanza con il suo vero nome, in quanto, praticamente, si tratta di una comunissima pasta al burro e parmigiano che, sembra una sciocchezza ma, pensandoci bene, non è così! Burro e parmigiano rappresentano due fra i prodotti più buoni del nostro Paese. Molti di noi la preparano in casa, spesso quando si ha il frigo vuoto o non molto tempo per cucinare. E’ ideale con le fettuccine e le pappardelle, la potete preparare nella sua versione cremosa, con il burro e il parmigiano mantecati assieme alla nostra ricotta.

Gli Spaghetti alla Nerano

Gli spaghetti con zucchine alla Nerano sono un primo gustosissimo tipico della tradizione campana. Il piatto vede come protagonisti le zucchine fritte e il Provolone del Monaco. Il gusto dolce delle zucchine è esaltato dall’amido degli spaghetti e viene bilanciato perfettamente dall’aglio, dal basilico e dalla mantecatura finale con il provolone semistagionato, che dona una nota vivace con la sua piccantezza. Questa sapidità può essere accentuata ancora di più se alla ricetta sostituite il formaggio previsto con la nostra Nanetta al peperoncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.