Dazi USA: ecco cosa cambia

Caciotta mista al Peperoncino

All’interno del Federal Register, ovvero la Gazzetta Ufficiale del governo americano, è stata pubblicata la lista di tutti i prodotti europei che saranno soggetti ai dazi decisi dall’amministrazione dell’attuale presidente USA.
L’elenco, già precedentemente mostrato attraverso il sito ufficiale del Rappresentate USA del Commercio, non mostra in questa versione ufficiale alcuna sorpresa: i prodotti italiani interessati, purtroppo, sono molteplici.
Tra questi figurano in particolare i formaggi, come il Parmigiano Reggiano (ma molti altri prodotti lattiero caseari Made in Italy), amari, agrumi, liquori e salumi come alcuni tipi di salame, mortadelle, insomma molti di quei prodotti che ci rendono famosi in tutto il mondo, il tutto per un valore di circa mezzo miliardo di euro (un miliardo e mezzo in meno rispetto alle prime stime).
Si salvano, invece, i prodotti che stanno alla base della tanto ricercata dieta mediterranea come l’Olio EVO, le conserve di pomodoro, la pasta, il vino, la mozzarella di bufala e il prosciutto crudo di Parma e San Daniele.
È importante, adesso, che tutti i Paesi europei trovino una soluzione ferma al fine di evitare perturbazioni del mercato considerevoli e di proteggere, in particolare, gli agricoltori europei affinché l’economia non ne risenta più del necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.