Ricetta per la Mousse di formaggi, una bontà unica per varie farciture

La tradizione culinaria italiana offre tantissimi prodotti e ricette per ogni genere di evento, sia esso un pranzo con parenti che una cena con amici. Spesso, per preparare ottimi piatti, non serve essere grandi chef o avere molta esperienza in cucina, ma soltanto un po’ di pazienza e del tempo a disposizione. Importante è anche utilizzare ottimi alimenti o ingredienti e soprattutto genuini e freschi. E di questi, fortunatamente, nel nostro Paese ne esistono tantissimi.

Per poter realizzare, ad esempio, un’ottima mousse di formaggi è possibile selezionare ed utilizzare prodotti lattiero-caseari di elevata qualità, come quelli offerti da La Pecorella, come la ricotta mista con panna, assieme ad un canestrato misto Toscanella. La bontà di tali prodotti permetterà di creare una mousse davvero squisita e magnifica per farcire diverse prelibatezze, magari da offrire in un aperitivo in piacevole compagnia. Ma come si può preparare quindi una mousse di formaggi e cosa vi è possibile farcire?

La ricetta di questa mousse particolare

La realizzazione di questa prelibatezza è di estrema facilità (come detto, non si richiede molta esperienza in cucina) e non comporta un notevole dispendio di tempo, circa una mezz’ora al massimo. Passiamo adesso agli ingredienti necessari e alla sua preparazione.

  • Ricotta mista La Pecorella, 150 grammi;
  • Formaggio spalmabile fresco (tipo Philadelphia), 50 grammi;
  • Parmigiano Reggiano (grattugiato), 4 cucchiai;
  • Canestrato misto Toscanella de La Pecorella, 1 cucchiaio;
  • Sale e pepe bianco, quanto basta;
  • Latte (eventuale), 1-2 cucchiai;

Prima di passare alla preparazione della mousse, è importante mettere a scolare bene la ricotta all’interno di un colino, da lasciare nel frigo per almeno 1-2 ore. Tutto questo aiuterà ad ottenere un composto finale sodo ed asciutto. Passato questo periodo di tempo, si può mettere la ricotta in una ciotola e iniziare a lavorarla (utilizzando delle fruste elettriche oppure quella a mano tradizionale o, ancora, la planetaria) al fine di ottenerla liscia, cremosa e senza alcun genere di grumi.

In seguito si possono aggiungere il formaggio spalmabile, il parmigiano reggiano ed il canestrato, mescolando il tutto per qualche minuto e fino ad ottenere un composto che sia cremoso. A questo punto si può versare, infine, il sale ed il pepe bianco. Si tende ad utilizzare quest’ultimo genere, in quanto quello nero sarebbe esteticamente inopportuno all’interno di un composto totalmente bianco o comunque chiaro.

Ora la mousse, soda e compatta, è pronta per essere utilizzata per delle farciture. Nel caso si volesse usare un sac a poche per questa operazione, è necessario aggiungere al composto un paio di cucchiai di latte, in modo tale da renderla maggiormente morbida.

Cosa è possibile farcire

Questo genere di mousse è l’ideale per farcire delle tartine o come dip (una sorta di salsa) in cui intingere crostini, grissini, crackers o a cui abbinare delle verdure crude. Inoltre, è possibile anche farcirvi dei piccoli panini morbidi oppure dei cosiddetti cannoncini, cioè dei piccoli cannoli di pasta sfoglia preparati all’occorrenza (questi ultimi sono un delizioso esempio di finger food). Tutte prelibatezze ideali per un aperitivo oppure un antipasto originale e sfizioso o pure un veloce e appetitoso buffet.

Un’ulteriore versione di questa crema prelibata

Per coloro che adorano in maniera particolare la mousse di formaggi, è possibile realizzare anche un’ulteriore versione di questa, che si distingue dalla precedente ricetta presentata sia per gli ingredienti utilizzati che per il risultato finale ottenuto. Per quanto riguarda i primi, si possono impiegare robiola, stracchino e gorgonzola piccante, assieme a burro, noci e carote. Il risultato finale poi è ben diverso: una sorta di tortino che si può presentare in tavola come antipasto semplice ed originale.

In pratica, nella preparazione di quest’ultima versione, si mescolano e frullano assieme tutti i formaggi unitamente al burro, per poi versare il composto ottenuto all’interno di una tortiera. Questa mousse si dovrà lasciare in frigo per alcune ore, passate le quali si potrà servire in tavola agli ospiti, adornata con le noci e dei bastoncini di carote crude. Una vera prelibatezza da gustare.    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.