Cheesecake ricotta e pomodorini

Fortunatamente esistono nella cucina italiana delle ricette e relativi piatti che sono davvero versatili e che quindi possono svolgere più ruoli in base ai pasti preparati, secondo le proprie esigenze. Ad esempio, dei piatti possono essere utilizzati come aperitivi oppure trasformati in secondi, mentre alcuni primi, opportunamente modificati, possono essere presentati anche come secondi in altre occasioni. Ed è questa una delle ragioni del successo e della diffusione della gastronomia italiana.

Proprio un esempio di sfiziosi antipasti che, all’occorrenza, potrebbero tranquillamente essere presentati anche come dei secondi sostanziosi oppure, ancora, come semplice brunch o aperitivo assai informale in altre occasioni, possono essere dei mini cheesecake di ricotta ai pomodorini secchi. Questi uniscono il sapore particolare della ricotta (o nel caso di altri formaggi, ove se ne volessero utilizzare, come ad esempio può essere il parmigiano reggiano) alla delicatezza del gusto dei pomodorini.

Il fatto che si presentino come monoporzioni salate può essere davvero comodo e particolarmente gradito, come abbiamo detto, nell’ipotesi si organizzasse un antipasto o un buffet veloce. La ricetta di queste piccole porzioni di cheesecake è, in pratica, una variante rivisitata in versione salata della New York Cheesecake, un dolce davvero celebre negli Stati Uniti.

Esistono, tuttavia, anche ulteriori varianti, come la cheesecake al salmone e rucola oppure quella salata ai fichi caramellati. Comunque, andiamo a vedere come si deve preparare quella con ricotta e pomodorini secchi.

Ingredienti e tempi di preparazione

Questo piatto si presenta di estrema facilità di realizzazione e con tempi assai rapidi, circa una ventina di minuti. Gli ingredienti utilizzati serviranno per preparare 4 porzioni.

Per la base:

  • Taralli all’olio d’oliva, 160 grammi;
  • Burro fuso, 80 grammi;

Per il ripieno:

  • Ricotta, 500 grammi;
  • Scorza di limone grattugiata, 1;
  • Timo, sale e pepe, quanto basta;

Per la copertura:

  • Pomodorini secchi sott’olio, 100 grammi;
  • Capperi dissalati, 1 cucchiaino;
  • Granella di pistacchi (facoltativa), quanto basta;
  • Tabasco, qualche goccia;

Come realizzare questa ricetta

Per preparare questa prelibatezza si deve iniziare dalla base, quindi si devono polverizzare i taralli utilizzando un mixer, a cui aggiungere poi il burro fuso. Poi, azionare ancora una volta il mixer, al fine di ottenere un composto del tutto omogeneo. Fatto ciò, quest’ultimo si dovrà distribuire sul fondo di quattro bicchierini (anche magari servendosi di un piccolo cucchiaino), in modo da ottenere uno strato di alcuni centimetri. Pressate il tutto e riponete i bicchierini nel frigorifero per il resto del tempo di preparazione della ricetta.

Ora si può mescolare la ricotta con la scorza di limone all’interno di una ciotola, a cui poi aggiungervi il sale ed il pepe fresco. In seguito, questo composto, livellato a formare un ulteriore strato, si deve inserire sulla base di taralli nei bicchierini, i quali, dopo tale operazione, si dovranno ancora una volta riporre in frigo. A questo punto si passa alla fase finale della preparazione.

Si devono prendere i pomodorini secchi sott’olio e si devono passare anch’essi nel mixer, frullandoli sgocciolati assieme ai capperi e aggiungendovi qualche goccia di tabasco. Nel caso, è possibile anche diluire il tutto versandovi un po’ di olio d’oliva, fino a che non si ottenga una pasta omogenea. Anche questa dovrà essere inserita e spalmata con uno strato sui bicchierini. Ora non resta che versarvi sopra i pistacchi e del timo fresco.

Adesso, tutto è pronto quindi per essere servito agli ospiti, che potranno gustare queste piccole porzioni di cheesecake con ricotta e pomodorini secchi. Come abbiamo detto, esistono diverse varianti di questa bontà e che si possono preparare (o anche modificare) in base alle proprie esigenze o gusti personali. Alcuni adorano, ad esempio, aggiungervi il parmigiano reggiano, per fornire un sapore più deciso ed ancora una volta particolare. Considerando i tempi assai veloci di preparazione, questa ricetta può essere presentata come un antipasto originale per un pranzo in cui vi siano diverse portate, anche complicate, oppure in altre occasioni come secondo particolarmente saporito ma sostanzioso. Comunque, questa cheesecake, inoltre, può essere apprezzata sia dagli adulti che dai bambini. Una prelibatezza quindi di sicuro successo.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.