Formaggi anti-stress

Una recente ricerca scientifica condotta nell’ultimo periodo dalla Fondazione Edmund Mach ha posto sotto i riflettori alcuni effetti benefici di alcuni batteri presenti nei formaggi a latte crudo prodotti in provincia di Trento.
Si tratta di due diverse specie di batteri, adesso registrati nell’apposita banca dati, che sono in grado di produrre concentrazioni non indifferenti di Gaba che, per chi non lo sapesse, è un neurotrasmettitore con proprietà calmanti in grado di conciliare il sonno, ridurre stress e ansia, limitare il presentarsi di mal di testa, favorire il sistema gastrointestinale e può contribuire, se necessario per il soggetto, all’abbassamento della pressione sanguigna.
La ricerca è stata da poco pubblicata su “Frontiers in Microbiology” ed il team che si è occupato di effettuarla ha analizzato trentasei formaggelle che sono state stagionate per tempi diversi (due, nove e venti giorni) a fine di comprendere la capacità di questi batteri  e le condizioni che stimolano il manifestarsi di questa insolita caratteristica, in maniera tale da poter investire, da adesso in poi, sui mezzi e le modalità volte ad ottimizzare ed incrementare la loro produzione di Gaba.
Nonostante tutti sapessimo quanto bene faccia il formaggio non si immaginava di certo una tale scoperta, un’altra piccola vittoria per i prodotti italiani di qualità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.