Formaggi e pistacchi: ecco come e perché abbinarli

I pistacchi sono alimenti di origine vegetale; trattasi di semi oleosi contenuti nel frutto del pistacchio, un alberello a tronco fino che può raggiungere un’altezza anche di dieci metri, appartenente alla Famiglia botanica Anacardiaceae, Genere Pistacia e specie vera. Questa pianta è originaria dell’Asia Minore, ma oggi viene coltivata soprattutto in Medio Oriente, Tunisia, Cina e California, in quanto predilige i climi caldi e asciutti; anche se numericamente irrilevante, qualitativamente i pistacchi italiani, i famosi Pistacchi di Bronte siciliani, sono considerati i migliori al mondo.

Dal punto di vista nutrizionale, i pistacchi non sono inquadrati in nessuno dei VII gruppi fondamentali, ma vengono spesso messi nel gruppo trasversale della “frutta secca”. Hanno un elevato contenuto di grassi e, di conseguenza, anche l’apporto calorico è molto alto.
Nonostante ciò, se consumati in piccole dosi, sono consigliati in molte diete.
Le caratteristiche chimico-nutrizionali del pistacchio sono molto particolari:

  • essi sono semi, ma non rientrano né nel III Gruppo (cereali e patate o legumi), né nel IV Gruppo (alimenti amidacei), perché contengono molti grassi e quasi nessun carboidrato complesso;
  • sono innegabilmente frutti, ma non appartengono né al VI Gruppo (frutta dolce) né al VII (verdura), in quanto poveri di zuccheri e acqua e, inoltre, contengono un alto contenuto di Vitamina B, a differenza dei gruppi precedenti ricchi prevalentemente di Vitamina A e C;
  • pur apportando principalmente lipidi, non appartengono al V Gruppo (grassi e oli da condimento), in quanto nelle diete non hanno queste funzioni e sono molto meno calorici degli alimenti di questo gruppo.

In cucina i pistacchi vengono utilizzati principalmente in pasticceria, con ricette quali, ad esempio, bignè con crema al pistacchio, gelati al pistacchio, crema pasticcera al pistacchio, cannoli siciliani con ricotta al pistacchio et cetera.

I formaggi al pistacchio

Nonostante ciò, il sapore del pistacchio si sposa molto bene anche con il sapore del formaggio; in Italia, infatti, abbiamo una moltitudine di formaggi che vengono preparati con l’aggiunta di pistacchi, andiamo a vederne alcuni:

  • Il Pistacchio: l’uso del seme nella preparazione di questo formaggio è così importante da dare il suo stesso nome al prodotto finale. Utilizzato prevalentemente come aperitivo o antipasto, è prodotto partendo da latte ovino e vaccino. Nella maggior parte lo si trova come formaggio fresco con una stagionatura di soli 20 giorni, ma all’occorrenza può essere stagionato anche per più tempo.
  • Il Pecorino al pistacchio: un grande formaggio aromatizzato, viene prodotto utilizzando latte di pecora, come suggerisce il nome, che viene cosparso poi con pistacchi verdi. Ne risulta un formaggio con crosta bianca, costellata da pistacchi, che racchiude al suo interno una struttura equilibrata con un intenso aroma di pistacchio. La pasta risulta compatta, bianca o leggermente paglierina e la stagionatura varia da uno a due mesi.

Ricette con formaggi e pistacchio

Se il Pistacchio e il Pecorino al pistacchio non soddisfano a pieno la vostra voglia di combinare i due gusti, ci sono tantissime ricette che implicano l’utilizzo contemporaneo di prodotti caseari e pistacchi. Tra tutte, ricordiamo:

  • Bocconcini di uva al formaggio e pistacchi: questi bocconcini vengono preparati utilizzando come formaggio il Gorgonzola e un qualunque formaggio spalmabile secondo il vostro gusto, a cui va unita la granella di pistacchio. La ricetta consiste, in sintesi, nel ricoprire i chicchi d’uva con la crema formata da Gorgonzola e formaggio e, successivamente, ricoprirla di granella di pistacchio.
  • Palline di formaggio con i pistacchi: questa ricetta non necessita di cottura, in quanto consiste semplicemente in bocconcini di formaggio, preferibilmente caprino, ricoperti da granella di pistacchio. Questo finger food particolarmente goloso può essere portato in tavola come antipasto oppure come aperitivo e vi farà conquistare i cuori di tutti i commensali grazie al loro particolare contrasto tra crosta croccante e cuore morbido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.