Medaglie per l’Italia di Cheeseitaly: quante vittorie!!!

Il 2021 verrà ricordato da tanti italiani come un anno d’oro a livello di competizioni sportive ed enogastronomiche, in cui il nostro Paese ha primeggiato in molteplici eventi ed ha vinto premi e medaglie di ogni genere, superando competitori di altissimo livello e prestigio. E, sport a parte, tutto questo ha fornito un’ulteriore conferma dell’altissima qualità della cultura gastronomica italiana nel mondo, capace di realizzare prodotti originali, dal sapore unico e soprattutto apprezzatissimi.

Come si vedrà meglio in seguito, a primeggiare a livello internazionale non sono soltanto i formaggi italiani più celebri, ma anche le produzioni maggiormente artigianali, frutto della tradizione culturale e gastronomica territoriale, molto diffusa in tutte le regioni e fiore all’occhiello del nostro Paese. Andiamo quindi a vedere in dettaglio quali prodotti hanno ottenuto medaglie per l’Italia di Cheeseitaly e in quale importante evento internazionale sono riuscite ad ottenerle.

Cheeseitaly e l’importante appuntamento a Oviedo

È stata Oviedo, la città spagnola nelle Asturie, a diventare il palcoscenico del World Cheese Award, manifestazione che metteva a confronto oltre 4.000 formaggi provenienti da tutto il mondo. Ed in questa importantissima occasione, i prodotti caseari di Cheeseitaly hanno ottenuto tantissimi premi e riconoscimenti, ben 27, suddivisi tra 8 ori, 6 argenti e 13 bronzi. E come anticipato, ad essere premiati sono state diverse tipologie di produzioni italiane, da quelle più grandi e rappresentative a quelle minori e più artigianali.

Come ha evidenziato Doris Corsini, manager dell’agguerrita nazionale italiana di formaggi, divenuta nel frattempo anche un marchio tutelato, sono stati premiati sia noti formaggi italiani di altissima qualità e rappresentatività, come i prodotti a marchio Dop della Fontina, del Pecorino Romano, del Pecorino Toscano, dello Squacquerone di Romagna, e sia piccole produzioni artigianali. Queste ultime magari meno note a livello internazionale, ma apprezzatissime e soprattutto emblema dell’unicità del nostro territorio.

A valutare i circa 4.078 formaggi presenti a questa importante manifestazione, vi erano ben 250 esperti che componevano una giuria internazionale. Il vincitore è risultato essere il formaggio Olavidia, prodotto del caseificio di Jaen Quesos y Besos, nell’ambito dell’International Cheese Festival. Tuttavia, come accennato, i formaggi italiani hanno visto un considerevole successo, confermando l’alta qualità e varietà della produzione nazionale, considerata tra le migliori al mondo.

I premi ottenuti dai formaggi di Cheeseitaly

Tra le medaglie d’oro ottenute dai nostri prodotti caseari, vi sono: lo Squacquerone di Romagna Dop; la Fontina Dop (per due volte); l’Asiago Fresco 7 malghe; il Brenta selezione oro (per due volte); l’Asiago Dop Fresco Riserva (per due volte anch’esso). Tali produzioni sono rappresentative sia di grandi e note realtà aziendali che di quelle meno rinomate a livello internazionale. Si va, ad esempio, dalla Parmareggio SpA o Caseificio Comellini SpA alle Latterie Vicentine.

Con delle medaglie d’argento invece sono stati premiati: lo Stracchino degli Angeli; il Pecorino Toscano Dop stagionato 12 mesi; il Pecorino Spia della Maremma; il Pecorino di Manciano stagionato; il Pecorino Gran Riserva Cacio Ercole. In quest’ultimo caso sono stati premiati prodotti realizzati soprattutto da altre realtà italiane, quali il Caseificio Sociale Manciano (per ben tre volte), La Quercia srl e, nuovamente, le Latterie Vicentine. 

Il bronzo invece è stato ottenuto da: la Burrata Affumicata; l’Occhio di Puglia; la Crema di Parmigiano Reggiano; il Nostrano del Dismano; il Cremino del Dismano; la Fontina Dop; il Blu di Capra; il Bianco Fiocco; la Treccia di Bufala Dop, il Pecorino La Deliziosa; l’Asiago Fresco 7 malghe; il Brenta selezione oro e l’Asiago Dop Affresco Riserva. 

Cos’è Cheeseitaly

Questa realtà rappresenta il primo gruppo nazionale di produttori di formaggio, che non sia di tipo grana, che lavora per il conseguimento di premi a livello internazionale. L’obiettivo finale di questa rappresentativa casearia è il riconoscimento, grazie alla partecipazione a concorsi nazionali ed esteri, della qualità della produzione di agricoltori e caseifici italiani, fornendo quindi maggiore valore a questa e soprattutto un’accresciuta riconoscibilità per i consumatori italiani e stranieri. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.