Gelatini di formaggio con pomodorini secchi: Un antipasto fresco e diverso

Nella vita e soprattutto in cucina, non tutto è come sembra. Ci sono piatti che dall’aspetto ci trasmettono un sapore che poi si rivela tutt’altro, a volte sorprendendoci in positivo

Ci sono dolci dall’aspetto discutibile ed indefinito che dentro nascondono un’anima gustosa e unica. Ad esempio, i famosi “brutti ma buoni”, biscotti tipici del nord d’Italia, chiamati così proprio per il loro aspetto poco appetibile ma che si sciolgono in bocca, sprigionando un fantastico gusto di nocciole. 

Quella di oggi è una ricetta come queste descritte: dall’aspetto strano per un antipasto ma dal sapore unico ed incredibile. Parliamo dei Gelatini di formaggio con pomodorini secchi. Questo aperitivo avrà l’aspetto del classico ghiacciolo estivo ma ci stupirà con il gusto dei formaggi e della sapidità dei pomodori secchi. 

Questa preparazione possiamo inserirla come aperitivo, soprattutto d’estate accompagnandolo con qualcosa di croccante per creare un contrasto interessante, come ad esempio dei grissini, una focaccia o simili. 

Possiamo pensare anche ad un utilizzo come antipasto per aprire una cena informale in giardino o in terrazzo, che seguirà magari con un barbecue o delle preparazioni simili. 

Per quanto riguarda la presentazione del piatto, il nostro consiglio, nel caso di una cena, è di farlo trovare già al posto in un piatto senza bordo con accanto la nota croccante scelta. 

In caso di un aperitivo informale o cena a buffet, può essere molto carino mettere i gelatini di formaggio con pomodorini secchi su un piatto rotondo con gli stecchi sul bordo e al centro della focaccia o dei grissini. 

Sarà un piatto perfetto per stupire gli ospiti e far parlare loro delle nostre cene per giorni.  

Ingredienti per 6 persone

  • Ricotta La Pecorella: 400 gr.
  • Pecorino Romano: 50 gr.
  • Parmigiano: 50 gr.
  • Panna Fresca liquida: 200 ml.
  • Pomodorini secchi: 6
  • Gelatina in fogli: 15 grammi
  • Basilico: q.b.
  • Sale e Pepe: q.b.

Preparazione

Per preparare i gelatini di formaggio con pomodorini secchi metti in una ciotola la Ricotta La Pecorella con il parmigiano ed il pecorino. Taglia il basilico a julienne ed uniscilo ai formaggi. Ora utilizza una cucchiarella per realizzare un composto omogeneo e cremoso e rendilo saporito con sale e pepe. Ricordati di assaggiare il composto e che i pomodori secchi che aggiungerai dopo sono molto sapidi. 

Ora bisogna aggiungere la panna. Montate la panna molto fredda e aggiungetela alla crema di formaggi realizzata in precedenza. 

A questo composto bisogna aggiungere i pomodorini secchi. Sgocciola i pomodorini, asciugali e tagliali finemente al coltello. Amalgama anche questi ultimi al composto, facendo attenzione a non smontare la panna. 

Prendi i fogli di gelatina e inseriscili in una ciotolina con dell’acqua per 15 minuti. Una volta ammorbidita la gelatina, strizzala e trasferiscili in un pentolino con due cucchiai d’acqua. A fiamma bassa, sciogli i fogli fino ad ottenere un liquido omogeneo

Ora unisci la gelatina alla crema di formaggi e amalgamate il tutto. Prendi 6 stampini da gelato, nello specifico quelli da ghiacciolo, e riempili con l’amalgama creata precedentemente, facendo attenzione a suddividere bene il tutto. 

Infila uno stecco da gelato all’estremità più larga e poni gli stampini per almeno 4 ore nel congelatore

Per servirli sforma i gelatini di formaggio con pomodorini secchi almeno 15 minuti prima di portarli a tavola e puoi sbizzarrirti con l’accompagnamento. 

Potrai servirli su un piatto rettangolare senza bordo vicino a qualche prodotto da panificio come della focaccia o del pane casareccio tostato al forno. Puoi pensare anche ad una decorazione di basilico, che permette così agli ospiti di capire la natura salata del piatto e incuriosirli, vista la forma bizzarra per un piatto del genere. 

L’effetto sorpresa è l’elemento chiave di questo piatto, quindi per, appunto, stupire i vostri ospiti, dovete pensare ad un servizio che sia in grado di nascondere la vera natura del piatto e permettere al gusto di parlare al posto della vista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.