Conchiglioni con ricotta, limone e basilico: guarda la nostra videoricetta

La bella stagione e il caldo invogliano la degustazione di cibi freschi, veloci, che richiedono poco tempo ai fornelli se non per lo stretto necessario. Una proposta gustosa, ricca, saporita e che lascia il palato fresco e soddisfatto allo stesso tempo è la pasta con la ricotta. La ricotta è un latticinio leggero, per evitare il senso di pesantezza che può recare basta saper adeguare le quantità e calibrare i sapori per rendere ogni piatto una delizia per il palato. L’apporto calorico di 100 g di ricotta è di solo 174 Kcal ed è quindi un alimento adatto anche a chi segue diete pur avendo un effetto saziante immediato. I conchiglioni con ricotta, limone, basilico e pomodori Pachino – ma si può anche limitarsi alla versione “bianca” – è un primo fantasioso, veloce da preparare, gustosissimo, leggero, con i colori e i prodotti tipici del made in Italy, ma soprattutto una ricetta sana e mediterranea per soddisfare la gola senza rimpianti.

Come preparare i conchiglioni di ricotta e limone

La pasta con ricotta e limone è un primo estivo e fresco che accontenterà sia i bambini che i grandi per l’insolita freschezza data dalla combinazione degli ingredienti.

Ingredienti per 4 persone

  • 200 gr. Ricotta La Pecorella;
  • 400 gr. conchiglioni;
  • 1 limone;
  • Basilico;
  • 150 gr di pomodorini Pachino;
  • Sale;
  • Pepe;
  • olio extravergine di oliva;
  • pinoli.

Preparazione: Calare la pasta in una pentola con acqua bollente e salata, nel frattempo tostare i pinoli in una padella antiaderente fino a renderli bruniti e lasciarli raffreddare. 

In una ciotola, mantecare e lavorare bene la ricotta aggiungendo una generosa e bella grattugiata della scorza di un limone intero, aggiustare di sale e pepe secondo il gusto, aggiungere un filo di olio extra-vergine di oliva e del basilico fresco spezzettato. A parte preparare i pomodori Pachino freschi e crudi da tagliare a cubetti o semplicemente a metà per evitare che perdano troppo succo. Quando la pasta è cotta, scolare bene e mantecare bene con la ricotta aromatizzata al basilico e limone e i pomodori freschi. Per aggiungere croccantezza al piatto decorare con i pinoli tostati e servire.

Come preparare la ricotta in casa

È poco noto che è possibile preparare in casa e in relativamente poco tempo una buona ricotta per sé e la propria famiglia. Gli ingredienti sono pochi, semplici e genuini. La ricotta è un latticinio che si ottiene riscaldando il siero residuale della lavorazione del formaggio, e per questa “doppia cottura” prende, appunto, il nome di “ri-cotta”. Non si produce, quindi, dalla cagliata, bensì da un suo sottoprodotto, il siero del latte.Per fare circa 250 g di ricotta casalinga è sufficiente 1 litro di latte fresco, 1 cucchiaino di sale e 3 cucchiai di succo di limone. Occorre un po’ di accortezza nel momento in cui si pone il latte a bollire per evitare che monti e fuoriesca dal pentolino. Infatti, si pone il pentolino di latte sul fornello e lo si porta a ebollizione. Aggiungere il sale e il succo di limone e mescolare con un cucchiaio di legno. Dopo diversi minuti di lavorazione, il latte comincerà a condensarsi, a questo punto si può spegnere il fuoco senza smettere di mescolare. Il movimento serve a frammentare i fiocchi di latte che raccoglierete con un colino e riporrete in un cestino per ricotte per far sedimentare e colare bene il liquido. Riporre in frigorifero per circa 3-4 ore. Serviranno dei tentativi, prima di riuscire a produrre una ricotta casalinga perfetta da poter aromatizzare con scorza di agrumi o erbe aromatiche, basilico e prezzemolo. È possibile preparare una versione vegana utilizzando la bevanda a base di soia al posto del latte e ottenere lo stesso risultato per gusto e sapore.

Scopri la videoricetta del nostro chef

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.