Mac & Cheese: la golosa pasta al formaggio statunitense

I macaroni & cheese o semplicemente la pasta al formaggio è una golosità della tradizione gastronomica americana e contrariamente a quanto si possa pensare non sono di “origine” italiana, bensì francese. Anche il formato di pasta non è tipicamente italiano, ma “elaborato” per far assorbire una gustosissima crema al formaggio che gratinata al forno forma la caratteristica e saporita crosticina. Il Mac&Cheese è una ricetta talmente nota e apprezzata da essere diventata un piatto per le feste e per le celebrazioni come la festa nazionale del 14 luglio. I Mac & Cheese sono anche molto semplici da preparare e piacciono a grandi a bambini.

Cenni storici sui Macaroni and cheese

La leggenda vuole che questo tradizionale piatto statunitense sia stato “importato” dal Presidente Thomas Jefferson dopo una visita diplomatica in Francia (1700), il quale rimase molto colpito da questi maccheroncini preparati appositamente per la sua visita. Il presidente statunitense ne rimase favorevolmente colpito e chiese la ricetta per poterla riprodurre al rientro. La novità gastronomica si diffuse rapidamente al punto da diventare un simbolo della tradizione culinaria.

La ricetta del Mac&Cheese

La pasta al formaggio americana si prepara con una pasta corta e la si ripassa in forno condita principalmente con formaggio tipo cheddar che si scioglie nella besciamella con l’aggiunta di parmigiano. La consistenza deve essere cremosa con l’inconfondibile crosticina sulla superficie dovuta alla gratinatura. È una pasta talmente “famosa” negli Stati Uniti, pratica ed economica che viene prodotta anche in versioni precotte, pronte all’assaggio. Ma qui vi presentiamo la ricetta per prepararla comodamente a casa e con molto gusto: uno scrigno croccante con all’interno un cuore cremoso e filante, un autentico “food porn

Il segreto è scolare la pasta al dente e creare una avvolgente e omogenea crema al formaggio con la quale condire la pasta prima di passarla in forno per 30 minuti a 200 gradi. 

Ingredienti:

  • 450 gr. di maccheroni;
  • Sale q.b.

Per la crema al formaggio a modo nostro:

  • 1,2 litri di latte intero;
  • 450 gr. di formaggio caciotta La Pecorella;
  • 140 gr. di formaggio parmigiano;
  • 70 gr. di burro;
  • 45 gr. di farina 00;
  • Mezzo cucchiaino di pepe nero macinato;
  • 1 pizzico di noce moscata;
  • Pan grattato.

Procedimento: portare ad ebollizione l’acqua in una pentola capiente e salare il giusto. Cuocere la pasta in acqua salata due minuti in meno rispetto al tempo indicato di cottura. Scolare e mettere da parte. Per preparare la crema, occorre grattugiare la caciotta La Pecorella e il parmigiano – tenendo una piccola quantità a parte. In una pentola capiente scaldare il latte, contestualmente in un altro pentolino far sciogliere il burro e aggiungere la farina. Cuocere fino a ottenere il caratteristico roux, ovvero una salsina densa e dal colore marrone chiaro (attenzione a non bruciare il fondo). Quando il roux è pronto, aggiungere a filo il latte riscaldato. Una volta versato tutto il latte, mescolare sempre fino ad addensare la besciamella. Insaporire la besciamella aggiungendo un pizzico di noce moscata, un pizzico di sale, il pepe macinato, la caciotta La Pecorella e una parte del parmigiano. Mescolare fino a quando il calore della salsa non avrà fuso il formaggio. Condire la pasta con la crema appena fatta e lasciar riposare per una decina di minuti in pentola. Nel frattempo, accendere il fuoco e preriscaldarlo a 180°, imburrare una teglia da forno, cospargere il bordo di pan grattato e versare la pasta al formaggio e spolverare con il rimanente parmigiano. Infornare a 200 ° per 25 minuti circa. Gli ultimi 5 minuti accendere il grill per effettuare l’effetto gratinato e dorare la superficie.

La versione originale. come nella maggior parte dei casi, è sempre insuperabile e la migliore, ma numerose sono anche le varianti: si può cambiare il formaggio fondente, oppure vi sono le versioni “vegane” a base di tofu; in alcuni casi cambia il metodo di cottura e in altri casi si arricchisce la pasta con la polpa di granchio (come nel caso del Dungeness Crab Mac& Cheese).

Tra le varianti più comuni, vi è quella del Mac&cheese senza forno, che è in tutto simile alla versione tradizionale senza il passaggio in forno. Per certi aspetti è più cremosa, ma si perde la croccantezza del gratin e il contrasto tra la superficie dura e il cuore cremoso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.