Italia: l’andamento delle prime 300 attività appartenenti al settore caseario

Monitoraitalia, di recente, ha pubblicato un’analisi riguardante i bilanci delle prime 300 aziende operanti nel settore lattiero-caseario in Italia. I dati di questa analisi si riferiscono al triennio 2017/2019.

I ricavi complessivi di queste 300 aziende hanno registrato una crescita complessiva del 1,0%, trainati principalmente dalle regioni a sud della penisola, in particolar modo dalle isole, che hanno ottenuto, naturalmente delle migliori performance con un incremento del 6.9%. Anche le regioni del nord-est italiano hanno subito una forte crescita, aumentando le loro statistiche del 5%. Al contrario, le regioni del centro e del nord Ovest hanno registrato una flessione in negativo, con i rispettivi valori di -3,5% e -2,1%.

Un mercato in forte crescita

Tutto sommato, nonostante una piccola ricaduta nelle regioni centrali e del nordovest della penisola, il mercato lattiero-caseario, in Italia è da tempo in forte espansione e, stando ai dati, continuerà a crescere anche nei prossimi anni, portando enormi soddisfazioni soprattutto alle regioni che guadagnano proventi sostanziosi dalle attività di questo tipo. La Sardegna, ad esempio, è una delle regioni che punta di più sulla produzione di formaggi e altri prodotti caseari, motivo per cui gioverà probabilmente più di altre regioni di questa risalita del mercato lattiero caseario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.