Ricetta dei Nachos: versione originale e varianti

I Nachos sono delle tortillas a forma di triangolo che si possono cuocere sia al forno che fritte. Fanno parte della cucina tipica Tex Mex e sono forse la pietanza più famosa. non si tratta certamente di una preparazione gourmet ma siamo sicuri che dopo aver provato la ricetta dei nachos originale che prevede quella golosa colata di formaggio fuso e qualche peperoncino piccante rimarrete incantati da uno degli snack più diffusi del mondo.

Quella che riguarda la ricetta dei nachos e una storia piuttosto nuova, infatti si tratta di una pietanza che si è diffusa principalmente negli anni 40 grazia Ignacio “Nacho” Anaya che li inventò per saziare la fame che era venuta durante il viaggio a certe casalinghe americane. L’uomo tagliò triangolo alcune tortillas di granturco e di fece sciogliere sopra tantissimo formaggio cheddar mettendole in forno; poi le guardi con peperoncini jalapeño.

questa leccornia fece impazzire le casalinghe che portarono la ricetta dei nachos in giro per il mondo facendo diventare un simbolo della tradizione Tex Mex.

Nella città dove accade tutto ciò, Piedras Nigras, è stata istituita una manifestazione internazionale durante la quale si tiene un concorso per scegliere quale sia il piatto di nachos più buono; sicuramente si tratta di un’esperienza indimenticabile con montagne di nachos guarniti con gli ingredienti più assurdi.

Come preparare la ricetta dei nachos messicani

Nanetta mista al Peperoncino

Per la ricetta dei nachos non esistono consigli segreti ma è buona norma quella di non usare prodotti già confezionati dato che fare i nachos è davvero facile!

Prendete una tortilla e fatela cuocere, poi, tagliatela a triangoli che disporrete in una placca da forno a cuocere a 160° per 30 minuti o fino a quando li vedrete ben secchi e croccanti.

L’alternativa golosa è quella di friggerli e poi scolare l’olio in eccesso su carta assorbente.

Dopo aver visto la ricetta dei nachos scopriamo quali sono i condimenti migliori per insaporire le vostre preparazioni.

Iniziamo dal formaggio fuso

Iniziamo dalla ricetta che potrebbe sembrare originale ma che noi abbiamo rivisitato il nostro gusto: la ricetta dei nachos al formaggio. La creazione di prevederebbe di ricoprire i nachos con del cheddar grattugiato ma noi abbiamo utilizzato la nostra Nanetta al Peperoncino La Pecorella. Fateli gratinare in forno e poi guarnite al forno e quando il formaggio è sciolto guarnite con rondelle di cipollotto. Sono semplici ma buoni.

La variante vegetariana

Se volete preparare una ricetta dei nachos vegan potete condire le vostre tortillas con del formaggio di soia, pomodori, peperoncino sott’aceto, fagioli e cipolla rossa. Insomma, una bomba di gusto adatta a tutti!

La ricetta gourmet

Se volete servire questo piatto come antipasto durante una cena potete provare con la ricetta dei nachos gourmet ai gamberi.

Mettete i triangolini sul piatto da portata e su ognuno di loro disponete una piccola quantità di guacamole e un gambero che avrete fatto cuocere in padella pochi secondi con sale e un filo d’olio.

L’idea giusta se vi piace la carne

Con questa ricetta dei nachos si comincia a fare sul serio. Si comincia cuocendo il macinato in padella con dell’olio di oliva sino a farlo scurire e diventare croccante. Quindi aggiungete un goccio di vino per sfumare.

Componete la vostra ricetta dei nachos disponendo uno strato di tortillas, poi il macinato e, infine, la caciotta la Pecorella. Quindi mettete tutto sotto il grill e decorate con dei peperoncini sott’aceto tagliato a rondelle.

Pomodori e guacamole

Si tratta di una delle ricette dei nachos più facili ma anche più gustosi per via del cremoso guacamole, del pomodoro succoso, della cipolla e del peperoncino.

La variante greca

Finiamo con la ricetta dei nachos alla greca conditi con feta, olive Kalamata, pomodori, cetrioli e cipolla rossa. Infine, cospargete i vostri nachos con salsa tzatziki.

Abbiniamoci un vino

Quale vino si abbina bene alla ricetta dei nachos messicani? Possiamo dire che scegliendo una fresca sangria bianca l’abbinamento sarà ben riuscito con tutte le varianti sopra citate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.