Polpette di ricotta e fave fresche: semplicità e golosità

Se amate le polpette dovete assolutamente provare questa semplicissima ricetta vegetariana tanto saporita che metterà tutti d’accordo, bambini compresi, che siamo sicuri andranno matti per questa preparazione.

Le polpette di ricotta e fave fresche si possono cuocere al forno se desiderate una preparazione più leggera oppure si possono friggere se le volete più croccanti e golose. Inoltre, sono perfette da servire per un aperitivo caldo oppure fredde come finger food. In questo, caso vi consigliamo di preparare le polpette di ricotta e fave un po’ più piccole e di servirle con una salsina piccante o allo yogurt. Se invece vi serviranno come secondo, potete anche prepararle più grandi, a forma di crocchette o a mo’ di hamburger. In ogni caso siamo certi che andranno comunque a ruba.

Ingredienti per 24 polpette di ricotta e fave fresche

Se volete preparare le polpette di ricotta e fave fresche dovrete recuperare questi ingredienti:

  • 300 grammi di fave fresche;
  • 300 grammi di ricotta La Pecorella setacciata;
  • 2 uova medie;
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 7-8 cucchiai di pangrattato;
  • Qualche 20 foglie di mentuccia fresca o secca;
  • sale e pepe q.b.

Realizzazione delle polpette di fave fresche e ricotta

Per preparare la ricetta delle polpette di ricotta fave fresche, per prima cosa dovrete sbucciare le fave e metterle da parte. dopodiché sbucciate anche l’aglio e mettetelo in un mixer assieme alle fave precedentemente pulite. Azionate il robot alla minima velocità e inserite gli altri ingredienti uno alla volta in questo ordine: mettete prima la mentuccia, poi le uova, un pizzico di sale ed uno di pepe. frullate il tutto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo; quindi, inserita anche la ricotta La Pecorella e fatelo incorporare bene alla preparazione.

Quindi, trasferite il composto ottenuto in una ciotola abbastanza capiente e a questo punto unite il parmigiano grattugiato e mescolate il tutto con l’aiuto di una spatola in maniera da incorporare per bene tutto il formaggio al composto.

Adesso potete unire il pangrattato, avendo cura di inserire un cucchiaio alla volta per distribuirlo bene, infatti, potrebbe essere necessario meno pangrattato oppure di più in base all’umidità della o alla grandezza delle vostre uova.

A questo punto potete iniziare a formare le polpette. Fatele grandi come delle noci e poggiatele su una placca da forno foderata di carta forno. Infornate la teglia in forno già caldo a 180 gradi per 20 minuti circa e comunque fino a che saranno dorate sopra. Oppure friggetele in abbondante olio di semi bollente fino a che risulteranno di un bel colore dorato e fatele scolare su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso prima di disporle sul piatto da portata.

Servite le polpette di ricotta fave fresche calde, tiepide ma anche fredde.

Se avete necessità di conservare le polpette di ricotta fave fresche, mettetele in un contenitore di vetro in frigorifero mettendo fra uno strato e l’altro della carta da forno ma consumatele non oltre le 48 ore.

Consiglio per l’accompagnamento

Potete accompagnare le polpette di ricotta fave fresche con una maionese all’aglio, comunemente conosciuta anche come salsa aioli..

Per prepararla pelate sei spicchi d’aglio avendo cura di eliminare il germe, quindi, metteteli in una terrina e pestateli fino a ridurli in pasta. Unite 3 tuorli d’uovo e un pizzico di sale; poi, amalgamate con un mestolo e fate riposare il tutto circa 5 minuti. Ora iniziate a unire mano a mano l’olio extravergine d’oliva (circa 200 ml) girando, con una frusta, sempre nello stesso senso fino a ottenere una salsa abbastanza densa.

Se desiderate una maionese più leggera, sostituite l’olio extravergine d’oliva con dell’olio di semi di girasole.

Se volete potete anche rendere la vostra maionese piccante con un tocco di paprika oppure di tabasco o ancora, potreste servire le polpette di ricotta fave fresche con una salsina a base di yogurt greco, limone e aglio in polvere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.