Involtini bresaola e ricotta, un antipasto sfizioso

Spesso in estate, considerando il caldo e l’umidità sovente presenti, si ha poca voglia di cucinare e soprattutto si desidera mangiare qualcosa di leggero e sfizioso. Allora perché’ non preparare una ricetta veloce, prelibata e assolutamente facile da realizzare? Ecco allora che si può presentare come antipasto semplice o anche come secondo gustoso ed originale (magari a cui abbinare delle insalate, sia crude che cotte) degli involtini bresaola e ricotta.

Pochissimi ingredienti, nessuna cottura prevista e possibilità di preparare questo piatto o in un pranzo o in una cena, magari in famiglia o ad amici. Una ricetta che combina semplicità, gusto ed una notevole freschezza, ideale per delle giornate estive dove si ha voglia di rilassarsi in piacevole compagnia a tavola. Noi abbiamo utilizzato la ricotta mista con panna La Pecorella, ideale per diverse tipologie di piatti e dal gusto prelibato.

L’abbinamento di tale ricotta con delle fettine di bresaola riesce a creare un magnifico connubio di gusto e morbidezza, a cui poi si aggiungono delle foglioline di rucola e delle noci Pecan. Queste, conosciute anche come noci americane, presentano un sapore molto più intenso di quelle italiane, ma anche leggermente più dolci. Inoltre, esse sono maggiormente caloriche, sebbene siano molto ricche di proteine e antiossidanti, utili per combattere il colesterolo cattivo. 

Dunque, proviamo a vedere come poter deliziare i propri commensali con un antipasto semplice (che è possibile anche gustare come cosiddetto finger food), a cui abbinare magari un primo piatto altrettanto sfizioso e poco complicato. Prepariamo quindi questi involtini deliziosi e semplici.

Ingredienti e tempi di preparazione

La realizzazione di questa ricetta risulta davvero semplicissima e non richiede una preparazione o esperienza in cucina particolare, inoltre i tempi richiesti sono davvero minimi (circa 25 minuti al massimo) e quindi il tutto non comporta difficoltà alcuna. Le dosi degli ingredienti riportati, comunque, sono per 4 persone. Poi, infine, le calorie fornite da questo piatto si aggirano attorno alle 283. 

  • Bresaola a fette, 200 grammi;
  • Ricotta mista con panna La Pecorella, 200 grammi;
  • Rucola, 20 grammi;
  • Noci Pecan, 50 grammi;
  • Sale, pepe, erba cipollina ed olio extravergine di oliva, quanto basta

Come realizzare questo piatto

Innanzitutto, si deve cominciare col dedicarsi al ripieno di questi involtini. All’interno di una ciotola, si lavori a crema la ricotta La Pecorella con una frusta e vi si aggiungano le noci Pecan triturate finemente (o anche spezzettate in maniera grossolana) e la rucola tritata. Quest’ultima comunque deve essere stata lavata accuratamente e fatta asciugare. Si mescoli il tutto con una spatola, al fine di far amalgamare bene. Si condisca adesso il composto con sale, pepe ed un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva. 

A questo punto, si adagi una fettina di bresaola sul tavolo e la si riempia con un cucchiaio del composto con la ricotta, poi la si avvolga ad involtino e si fermi il tutto con uno stuzzicadenti oppure, volendo, con uno stelo di erba cipollina annodato. Si prosegua in questa maniera per tutte le fettine di bresaola e comunque fino a terminare anche il composto di ricotta. Alcuni, poi, tendono a condire il tutto con un leggero filo d’olio.

Ora non resta che chiudere gli involtini nella pellicola trasparente e riporli in un piatto da portata da tenere in frigorifero per almeno un’ora, prima di essere serviti in tavola. L’antipasto semplice e veloce è pronto per essere gustato ed apprezzato dagli ospiti. Nel caso comunque dovessero rimanere degli involtini, si possono conservare in frigo al massimo per un giorno.

Alcuni suggerimenti

Questa ricetta prevede, in alcuni casi, la creazione di fagottini al posto degli involtini, tuttavia la modalità di realizzazione non cambia. Con ulteriori e prelibate varianti presentate, poi si possono aggiungere alla preparazione anche dei cubetti di pere, da mettere nel composto con la ricotta. In un’altra variazione alla ricetta originale, si possono inserire anche delle olive nere tritate oppure sostituire la rucola con della valeriana o, ancora, rimpiazzare la ricotta con del formaggio spalmabile.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.