Formaggio arrosto con pomodorini: una ricetta che vi conquisterà

Si vuole preparare un antipasto sfizioso e veloce per un pranzo o una cena con amici o parenti oppure un secondo piatto originale e che non faccia perdere troppo tempo o sia eccessivamente pesante? Fortunatamente le ricette tra cui scegliere possono essere tante e gli ingredienti spesso facili da trovare ed acquistare. Un piatto che possa rispondere a tutte queste esigenze e soddisfare davvero tutti è senz’altro il formaggio arrosto con pomodorini.

Infatti il formaggio fatto in padella o alla piastra risulta essere molto semplice e veloce da preparare, particolarmente gustoso ed anche molto originale, soprattutto se lo si accompagna con gli ingredienti e gli aromi adatti. Poi si può presentare, come abbiamo detto, sia come antipasto che come secondo piatto per un pranzo o una cena. Inoltre è anche molto apprezzato da tutti, sia bambini che adulti. Infine, è molto versatile: infatti vedremo come è possibile variare la ricetta originale e adeguarla a vari gusti o esigenze.

Ingredienti e tempi di preparazione

Per fare questa ricetta non si deve essere cuochi di alto livello o avere chissà quale esperienza in cucina, infatti la difficoltà per la sua realizzazione risulta essere davvero bassa. Anche i tempi richiesti sono particolarmente ridotti, circa 20 minuti complessivi tra preparazione e cottura. Infine gli ingredienti riportati sono per porzioni per quattro persone. 

  • Caciotta La Pecorella, 8 fette;
  • Pomodorini, prezzemolo fresco ed olio extravergine d’oliva, quanto basta;

Realizzazione della ricetta

Innanzitutto, si devono lavare bene i pomodorini ed il prezzemolo, poi i primi vanno tagliati a metà, mentre il secondo va triturato finemente. A questo punto si prenda la caciotta e la si tagli a fette né troppo sottili né troppo spesse. Effettuato tutto questo, si può prendere una padella ampia e si spennelli il fondo con un filo di olio d’oliva extravergine e si metta sul fuoco, in modo da riscaldarla bene.

Adesso si possono porre le fette di caciotta sulla padella e metterle a cuocere bene a fiamma medio- bassa su ambedue i lati, rigirandole di tanto in tanto con una spatola di legno, in modo da evitare che si bruci la parte esterna mentre magari resti poco cotta quella interna. Si aggiungano adesso i pomodorini ed il prezzemolo, proseguendo la cottura per un altro paio di minuti. Trascorso questo tempo, si può spegnere il fuoco e mettere nei piatti le fette di caciotta La Pecorella con i pomodorini per presentarli in tavola.

Alcuni consigli e suggerimenti utili

Come abbiamo accennato in precedenza, risulta importante fare delle fette di formaggio della giusta misura, in modo da non farle troppo sottili o spesse. Infatti, nel primo caso si scioglierebbero o brucerebbero subito, mentre nel secondo caso si rischierebbe di trovare un po’ cruda la parte centrale della fetta. La misura ideale di quest’ultima si attesta attorno ai 2 centimetri.

Per quanto riguarda il formaggio utilizzato, si può scegliere tra diverse tipologie e soprattutto tra quelle maggiormente gradite. Anziché la caciotta, si potrebbe usare il tomino, la provola piccante, il caciocavallo o delle scamorze. Tornando ai nostri formaggi, particolarmente adatti a questa ricetta ci sono anche la Selenella e il Pettirosso La Pecorella. Comunque sia, la cucina italiana offre per fortuna un’ampia scelta tra diversi tipi di formaggi.

Nella nostra ricetta poi abbiamo utilizzato i pomodorini, tuttavia si potrebbe sostituirli con i tradizionali pomodori o con altre verdure maggiormente gradite. In questo caso, si potrebbe variare la ricetta originale in base ai gusti o alle esigenze della famiglia e creare sempre in modo fantasioso un piatto gustoso e al tempo stesso unico. Importante è ricordarsi tuttavia che i tempi di cottura per questa ricetta sono davvero brevi e di questo bisogna tener conto.

Per coloro che vogliono rendere ancora più gustoso e aromatizzato questo piatto, si potrebbero aggiungere spezie e salse. Ad esempio inserendo un misto di spezie aromatiche a base di pepe, menta, origano, rosmarino e timo. Queste si potrebbero inserire nella padella mentre si cuociono le fette di formaggio, ottenendo così un misto di sapori ancora più aromatizzato ed intenso.

Nel caso dovesse rimanere qualche porzione di formaggio arrosto, è possibile conservarla in frigo all’interno di un contenitore ben chiuso oppure avvolta nella pellicola trasparente per un paio di giorni al massimo.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.