Antipasti con ricotta: il re è il fior di zucca

Come si può resistere al fior di zucca? A guardarli possono quasi sembrare dei raggi di sole ma poi, al palato, rivelano tutto il loro sapore esplosivo. Riempiono di colore gli orti sia in primavera che in estate e, allo stesso modo, colorano la nostra tavola con moltissime preparazioni che sono una più sfiziosa dell’altra. Ne sono un esempio questi fiori di zucca al forno che fra gli antipasti con ricotta sono forse una delle ricette più amate grazie al loro aspetto di piccoli scrigni che custodiscono una farcitura dal sapore stuzzicante e inconfondibile che non faranno provare alcun rimorso per la mancanza della frittura. In questa ricetta, difatti, vogliamo proporvi la cottura al forno, più leggera e salutare ma comunque con una nota croccante e gustosa grazie alla panure di pangrattato e formaggio pecorino che creerà una bella crosticina irresistibile che farà da perfetto contrasto con l’interno morbido del ripieno. Si può approfittare di questa stagione primaverile per cucinare tante altre delizie con i golosi fiori: dal tradizionale fior di zucca in pastella, al più raffinato primo di cavatelli ai fior di zucca e cozze con zafferano sino alle ricette adatte ai pic nic come la torta salata con ricotta e fior di zucca. C’è proprio l’imbarazzo della scelta!

Ingredienti per 12 pezzi di antipasti con ricotta e fior di zucca al forno

Per realizzare questi gustosissimi antipasti con ricotta e fiori per 6 persone vi occorreranno:

  • 12 fior di zucca (2 a persona);
  • 300 grammi di ricotta mista con panna La Pecorella;
  • 60 grammi di ‘Nduja;
  • 150 grammi di stracciatella;
  • Sale fino q.b.;
  • Origano q.b.;
  • Olio extravergine d’oliva q.b.;
  • 20 grammi di pangrattato 20;
  • 20 grammi di formaggio Pecorino grattugiato.

Preparazione della ricetta degli antipasti con ricotta e fior di zucca al forno

Iniziate la realizzazione della ricetta degli antipasti con ricotta e fior di zucca al forno preparando la farcitura: versate la ricotta La Pecorella all’interno di un colino sotto al quale porrete una e setacciatela aiutandovi con un cucchiaio o una spatola per renderla un po’ più fine.

Tritate la stracciatella con un coltello ed unitela alla ricotta. Quindi prendete la vostra ‘nduja ed eliminate tutto il budello che la avvolge, poi, stendetela bene su di un tagliere e cercate di appiattirla con la lama di un coltello. Per finire, tritatela ed unitela al formaggio, condite quindi con l’origano ed il sale.

Amalgamate dunque tutti gli ingredienti con l’ausilio di una frusta. Trasferite poi la farcia dentro ad una sac-à-poche senza bocchetta e mettete da parte. Occupatevi ora della pulizia dei fior di zucca tagliando via il gambo ed eliminate le foglioline alla base del fiore.

Per togliere eventuali residui di sporcizia soffiate nel fiore e passatevi delicatamente un pennellino. Mettete da parte il pistillo interno se vedete che è ancora giallo e, se invece è troppo scuro staccatelo. Quindi iniziate a farcire i vostri fior di zucca spremendovi all’interno una dose di farcia sino a riempirli quasi del tutto. Ora richiudeteli in punta avvolgendo la cima per sigillarli.

Ponete i fior di zucca farciti su una teglia rivestita con della carta da forno. Dedicatevi alla preparazione della panure mettendo in una ciotolina il pecorino grattugiato ed il pangrattato. Mescolateli assieme miscelando con cura la panatura.

Cospargete con un filo d’olio i fiori per fare aderire meglio la panatura, quindi, distribuitela sui fiori con un cucchiaio e versate un altro filo di olio d’oliva. Cucinate i fior di zucca nel forno preriscaldato con il grill a 240° per circa 7-8 minuti. Sfornate gli antipasti con ricotta e fior di zucca al forno e lasciateli raffreddare un poco prima di gustarli!

Consigli e conservazione

Gli antipasti con ricotta e fior di zucca al forno si possono conservare un paio di giorni in frigo all’interno di un contenitore ermetico.

Se non amate il piccante della nduja potete sostituirla pomodorini secchi tritati finemente che daranno un tocco gusto sfizioso alla farcitura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.