Il formaggio nella dieta del cane: ecco la conferma

Alcuni studi effettuati recentemente hanno evidenziato la possibilità di inserire il formaggio nella dieta del cane senza arrecare a quest’ultimo dei danni fisiologici.

Molto spesso sentiamo dire che non è possibile dare al proprio cane del formaggio perché quest’ultimo non possiede l’enzima lattasi in grado di digerirlo e assimilarlo nel modo corretto, ma adesso abbiamo la conferma di quanto questo non sia vero e che le eventuali esperienze di cui avete sentito parlare riguardano, probabilmente, gli eccessi (proprio come accade per l’uomo).

Tutti sappiamo che il formaggio è un alimento completo in cui sono presenti proteine, vitamine, grassi, enzimi naturali (o indotti) e sali minerali come il lattosio, quindi anche per il cane esso può risultare un’importante fonte di proteine.
Ma non solo, il formaggio contribuisce a favorire l’appetito proprio perché il suo odore risulta essere stimolante ed il suo contenuto di calcio può essere utile soprattutto per il cani più “adulti”.

In particolare, tra i 19 alimenti più sani da inserire nell’alimentazione del proprio cane troviamo la ricotta proprio per via delle proteine ed il ridotto contenuto di grassi, oltre che per la facilità con cui può essere inserita all’interno dei pasti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.