Pasta acciughe e mozzarella

Per quelle persone che vogliono preparare un piatto veloce e semplice da presentare in famiglia quando non si ha molto tempo oppure in occasione di una cena con amici per sorprenderli magari con una ricetta sfiziosa e prelibata, ecco che a disposizione vi sono tante idee e piatti che avranno un successo garantito. Fortunatamente, nella cucina italiana si ha soltanto l’imbarazzo della scelta.

Tra le tante ricette proponibili, una particolarmente gustosa è la pasta acciughe e mozzarella. Può essere preparata in pochissimo tempo, infatti il condimento può essere realizzato mentre la pasta si cuoce in pentola. Poi combina aromi ed ingredienti semplici e prelibati, che sono apprezzatissimi da tutti e permettono di assaporare un primo piatto dal gusto originale, esempio inoltre della classica tradizione mediterranea.

Poi, per quelle persone che tengono alla propria linea, questa preparazione gastronomica può essere presentata come piatto unico, in quanto risulta ben equilibrato a livello nutrizionale, considerando la presenza del pesce (in questo caso le acciughe) e di un formaggio latticino come la mozzarella. A questi poi si potranno aggiungere, per chi lo desiderasse, anche eventuali capperi ed il peperoncino, a donare un sapore ancora più deciso e particolare al piatto. Andiamo comunque a vedere come prepararlo.

Ingredienti e tempi di preparazione

Ricordiamo che questa ricetta è di facilissima realizzazione ed i tempi necessari sono davvero esigui (al massimo 20 minuti tra preparazione e cottura), quindi è consigliatissima in quelle situazioni in cui si ha pochissimo tempo a disposizione. Infine, gli ingredienti indicati nella stessa sono per quattro porzioni.

  • Spaghetti, 320 grammi;
  • Acciughe, 50 grammi;
  • Mozzarella fiordilatte, 1;
  • Tuorli d’uovo, 2;
  • Sale ed olio d’oliva extravergine, quanto basta;

La realizzazione di questo piatto

Innanzitutto si può mettere a bollire l’acqua in cui verrà versata la pasta, poi, nel frattempo, si può passare a tagliare la mozzarella in cubetti e a sminuzzare le acciughe. Ambedue questi ingredienti possono essere messi in una grande ciotola, nella quale poi verrà inserita e condita la stessa pasta.

A questo punto, in un’altra ciotola è possibile sbattere i due tuorli d’uovo assieme ad un pizzico di sale. Al tutto poi si potrà aggiungere un filo d’olio d’oliva, continuando sempre a sbattere, fino a che non si otterrà una sorta di salsa di maionese leggera. Ora si possono lessare gli spaghetti buttandoli nell’acqua bollente (moderatamente salata) della pentola.

Nel corso della cottura della pasta, si possono combinare adesso il composto ottenuto con le uova alle acciughe ed alle mozzarelle a cubetti, mescolando come sempre bene il tutto. Successivamente, una volta pronta (va benissimo anche se un po’ al dente), la pasta può essere versata nella ciotola grande assieme all’intero condimento. Quest’ultimo si deve amalgamare bene con gli spaghetti, magari fino a quando non si vedranno filare i cubetti di mozzarella. Ora non resta che presentare il tutto ai commensali e gustare.

Alcune considerazioni e consigli

Per quanto riguarda il genere di pasta, si sono scelti gli spaghetti, tuttavia si possono utilizzare altre tipologie simili, come gli spaghettini o le linguine. Comunque, la pasta può essere qualsiasi (alcuni chef consigliano addirittura i rigatoni), purché di semola di grano duro, secondo i gusti o le esigenze di coloro che la devono mangiare. Anche le mozzarelle impiegate possono essere di vario tipo e si può scegliere anche quelle cosiddette ciliegine oppure i nodini.

I pesci da utilizzare nella ricetta possono essere le acciughe oppure delle alici. Altre versioni di questo piatto invece preferiscono impiegare la pasta di acciuga, di quelle che si possono trovare facilmente nei supermercati. Questa scelta, comunque, come le altre dipende dai gusti personali. In questo piatto, tuttavia, come abbiamo già detto, i diversi sapori si amalgamano bene, anche grazie alla salsa all’uovo davvero leggera utilizzata e che si unisce perfettamente al resto della composizione. Infine, per fornire un tocco particolare (e sicuramente apprezzato da coloro che prediligono tali ingredienti in diversi piatti) vi si possono aggiungere qualche cappero oppure del peperoncino. Il sapore finale sicuramente sarà prelibato e di sicuro successo per gli ospiti più buongustai. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.