Biscotti al formaggio: per un gustoso aperitivo

Alcune volte si possono trovare nei bar più trendy oppure nelle feste un po’ particolari, i biscotti al formaggio in effetti rappresentano qualcosa di davvero delizioso e saporito. E per coloro che volessero provare a realizzarli a casa, la loro ricetta risulta molto semplice da eseguire. Inoltre, facendoli in proprio, si possono ricreare secondo i propri gusti, variandoli a piacimento, soprattutto per quanto riguarda il formaggio da utilizzare. Si può scegliere tra pecorino, groviera, parmigiano o altri ancora, purché sia sempre a pasta dura.

I biscotti al formaggio, così come quelli di altro genere, sono deliziosi da offrire ad eventuali ospiti a casa, sia al pomeriggio che eventualmente a pranzo o a cena. Essi sono molto apprezzati per la loro semplicità e prelibatezza e sono particolarmente golosi, sia per gli adulti che per i bambini. Offrono poi un sapore originale, diverso dai consueti biscotti tradizionali. Proviamo quindi a ricrearli a casa, presentandone la ricetta, introducendo il tutto con una breve ed interessante storia dei biscotti.

I biscotti e la loro storia

Questo prodotto gastronomico evidenzia una storia antichissima. Infatti, il termine “biscotto” deriva dal Latino “panis biscotus”, cioè pane cotto due volte, e le prime notizie su queste delizie se ne trovano intorno al X° secolo. Essi rappresentano un tipo di preparato alimentare di ridotte dimensioni, avente una qualche forma geometrica con l’aggiunta anche di eventuali decorazioni. 

La duplice cottura, inoltre, non lasciava umidità e ciò permetteva una loro lunga conservazione nel tempo, per farne cibo durante i lunghi e tortuosi viaggi, soprattutto dei pellegrini. Da qui il successo dei biscotti e la loro considerevole diffusione. Tornando comunque ai giorni nostri, come si possono preparare i biscotti al formaggio? Ecco quindi gli ingredienti necessari e il procedimento per realizzarli, in modo semplice ed anche molto veloce, per poterli mangiare in famiglia oppure presentarli ad eventuali ospiti.

Ingredienti e realizzazione dei biscotti al formaggio

Come accennato, questi biscotti non richiedono molto tempo e fatica per essere preparati, anche per coloro che non hanno molta dimestichezza con la cucina. Gli ingredienti necessari sono, come si vedrà, molto comuni ed anche economici: 

  • Farina, 130 grammi;
  • Formaggio Pecorino Merinos La Pecorella grattugiato, 100 grammi;
  • Burro, 50 grammi;
  • Uova, un’unità;
  • Sale, quanto basta;

Innanzitutto, si prenda una ciotola, in cui grattugiare il Pecorino Merinos per la realizzazione dei biscotti. Si possono anche combinare più formaggi assieme, purché le porzioni di ciascuno siano uguali tra loro, affinché i sapori possano mescolarsi ed armonizzarsi in modo perfetto. Nel caso si possedesse un mixer o un qualsiasi robot da cucina, si possono anche tritare molto finemente. A questo punto, si aggiungano l’uovo, la farina ed il sale e si impasti il tutto.

Successivamente, unite al composto il burro, tolto in precedenza dal frigo, e si lavori l’impasto fino a quando non diventi solido e compatto. Ora si stenda quest’ultimo, con un mattarello, sul tavolo da lavoro rivestito di carta da forno. Poi, usando una tazzina o un tagliabiscotti, si facciano dei tondini sottili di composto. Adesso questi sono pronti e non resta che metterli in forno, a 180°C in uno preriscaldato, per circa una decina di minuti. Trascorso tale periodo o arrivati al giusto punto di cottura, possono essere sfornati.

Una volta intiepiditi, questi biscotti possono essere serviti in tavola, magari accompagnati con un paté o una mousse di prosciutto. Come accennato in precedenza, comunque, la scelta di uno o più formaggi da utilizzare dipende dai gusti propri o di quelli dei commensali. Se ne possono combinare diverse tipologie, purché, ricordiamolo, siano formaggi a pasta dura. 

La scelta potrebbe ricadere su due qualità simili, in modo da creare una combinazione di sapori simile oppure su due prodotti con aromi o gusti completamente opposti, in modo da ottenere un esaltante contrasto di sapori. In cucina, è possibile facilmente giocare con diversi prodotti o alimenti, al fine di realizzare qualcosa di buono e molto originale, per sorprendere piacevolmente la propria famiglia o eventuali ospiti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.