Crostata di ricotta, zucca e cioccolato: scopri la bontà di questo dolce

Uno dei prodotti autunnali dell’orto più versatili da usare in cucina è la zucca. Naturalmente dolce, si presta a diverse preparazioni sia dolci che salate, ma una combinazione vincente è con la ricotta con la quale fare una gustosa crostata. La crostata di ricotta, zucca e cioccolato è davvero un’idea perfetta per le prime fredde serate di autunno.

Come preparare la crostata di ricotta, zucca e cioccolato

Il tempo di preparazione totale di questa ricetta è, in realtà, breve: sono sufficienti 30 minuti (cottura a parte) e la difficoltà è relativamente bassa per un risultato di grande gusto che i bambini ameranno sicuramente. Un modo anche per proporre loro con originalità e sapore i prodotti dell’orto meno amati.

Ingredienti per 6 persone

  • 600 gr. di polpa di zucca;
  • 500 di pasta frolla;
  • 150 gr di biscotti secchi;
  • 80 gr di amaretti;
  • 70 gr di cioccolato fondente;
  • 60 gr di zucchero di canna;
  • 50 gr di ricotta La Pecorella;
  • 220 ml di latte;
  • Cannella q.b.

Preparazione: preparare la polpa di una zucca matura pulendola accuratamente togliendo, scorza, semi e filamenti. Tagliare la zucca a cubetti piccolissimi. Allo stesso modo, tritate finemente il cioccolato fondente. In una pentola, versare il latte e aggiungere la zucca per cuocerla nel latte. Frullare la zucca cotta nel latte fino a ottenere una crema. Separatamente si frullano anche gli amaretti e i biscotti e li si unisce per 2/3 alla zucca. Si aggiunge la ricotta, lo zucchero, la cannella e il cioccolato. Amalgamare bene tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto cremoso e compatto.

In uno stampo per dolci ben imburrato e infarinato si stende la pasta frolla. Farcire la crostata di frolla con il composto di zucca, ricotta e cioccolato e spolverare il dolce in modo uniforme con il resto di mix di biscotti e amaretti messi precedentemente da parte.

Infornare a 180° C per circa 40 minuti. Sfornare a fine cottura e lasciar raffreddare prima di servire.

La zucca come ingrediente nei dolci

La zucca è un prodotto autunnale e si conserva bene anche per molte settimane. È un prezioso alleato in cucina, perché è un ingrediente versatile che si presta volentieri ad essere trattato in diverse ricette, sia dolci che salate.

Nella ricetta appena illustrata, vengono combinate alcune delle migliori tecniche per ottenere il massimo sia dalla zucca che dagli ingredienti con cui viene abbinata. Per esempio, il cioccolato fondente, con il suo retrogusto amaro, si sposa bene con la dolcezza della zucca, inoltre la consistenza morbida dell’ortaggio si pone come contrasto alla croccante corposità del cioccolato in gocce o a scaglie. Ma si fonde anche bene cremosità con cremosità, nel momento in cui si crea una ganache di cioccolato.

La combinazione dei due ingredienti  può essere la base per una squisita crema frangipane da abbinare come nella ricetta a una base di pasta frolla. Se arricchita con farina di mandorle, si aggiunge anche colore oltre che gusto.

Una delle combinazioni migliori della zucca, e che ritroviamo anche nella ricetta proposta e quella con il formaggio o la ricotta. Un utilizzo diverso, usando la combinazione degli stessi ingredienti è il seguente: tagliare la zucca a tranci e arrostirla in padella con zucchero e burro. Servire ancora calda con una salsa di cacao amaro e ricotta di capra. Il segreto è combinarla con un elemento più strutturato e acido.

Un abbinamento classico della zucca è con il riso: sia per un risotto salato, ma anche per preparare un dolce alternativo al riso con il latte. È sufficiente cuocere il riso direttamente nel brodo di zucca con zucchero al posto del sale e con spezie di proprio gradimento. Il risotto dolce si manteca con il mascarpone e con un bel flambé al cognac e una spolverata di cacao amaro. Un dolce inaspettato per un successo garantito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.