Un antipasto d’eccezione: la mousse gorgonzola e datteri

Nella cucina italiana sono tanti gli antipasti che si possono realizzare e gustare prima di un pranzo o una cena con amici o parenti. Tuttavia, se si ha del tempo a disposizione, si può preparare un’ottima ricetta, molto veloce e semplice per la sua realizzazione, ma che richiede appunto ben 6 ore di riposo nel frigo per poter esprimere pienamente tutta la sua bontà. Stiamo parlando della mousse gorgonzola e datteri.

Questo connubio di sapori, contrastanti apparentemente ma che si uniscono in maniera perfetta, rende un semplice antipasto in un piatto gustoso e molto apprezzato dagli ospiti. Il gorgonzola, uno degli ingredienti protagonisti di questa ricetta e definito anche “Blu di capra” o “erborinato di capra”, tende ad essere utilizzatissimo in cucina e in varie occasioni.

Infatti, lo possiamo ritrovare in tantissime altre prelibatezze gastronomiche, da solo oppure in compagnia di altri formaggi, come appunto robiola e stracchino (in una ricetta simile a questa, come la Mousse ai tre formaggi). Insomma, risulta essere un ingrediente che può essere protagonista assoluto di un piatto oppure accompagnare efficacemente altri, combinandosi in maniera perfetta ad essi. Andiamo comunque a preparare questa ricetta gustosa.

Informazioni generali sul piatto

La mousse al gorgonzola, datteri e semi caramellati, come abbiamo accennato, risulta essere molto veloce da preparare e tende ad essere presentata spesso durante le feste natalizie, in occasione di pranzi o cene speciali. Gli ingredienti principali sono in pratica due formaggi di capra e cioè il gorgonzola e la robiola. Il primo è uno stagionato dal gusto particolare ed intenso, mentre il secondo si distingue per essere fresco, cremoso e dal sapore molto delicato.

Il risultato dell’abbinamento tra questi due formaggi, unito poi al gusto dolce del dattero, rappresenta qualcosa di davvero unico e particolare. Il tutto poi viene guarnito con semi di girasole caramellati, per fornire un tocco speciale e finale a questo antipasto. Vediamo adesso come si prepara e quali gli ingredienti necessari.

Ingredienti per la sua realizzazione

Ricordiamo che il tempo di preparazione del piatto è di 10 minuti, mentre quello di cottura è di 5, tuttavia occorrono ben 6 ore per riposare bene e poter servire al meglio la mousse. Le quantità indicate in questa ricetta sono per 6 porzioni.

  • Robiola di capra, 200 gr.
  • Gorgonzola di capra, 100 gr.
  • Zucchero di canna, 40 gr.
  • Semi di girasole tostati, 30 gr.
  • Panna fresca, 1 dl
  • Datteri disidratati, 4
  • Porto bianco, 1 cucchiaio
  • Sale e pepe nero, quanto basta

Come preparare la mousse

Innanzitutto, si comincia col tagliare in pezzi piccoli il gorgonzola di capra e si versano in un mixer, assieme alla robiola, ad un po’ di sale, a una macinata di pepe nero e infine al Porto bianco. Una volta frullato il tutto, si dovrebbe ottenere una crema omogenea e del tutto liscia. A questo punto, si deve iniziare a montare la panna fredda con dei frustini elettrici e, in seguito, la si dovrà unire delicatamente alla crema di formaggi realizzata in precedenza.

Il passo successivo è quello di snocciolare i datteri, tagliarli a dadini e poi unirli, mescolando sempre in maniera delicata, alla mousse. Utilizzando poi un cucchiaio o una sac-à-poche, si verserà il composto in uno stampo per muffin coperto con della pellicola per alimenti. Una volta riempito tale stampo, lo si farà riposare per 4 ore nel frigorifero e poi per ulteriori 2 direttamente nel freezer.

Durante tale attesa, si possono preparare i croccanti di semi di girasole. Si dovrà versare lo zucchero in un pentolino, a cui poi aggiungere 2 cucchiai di acqua e far arrivare il tutto ad ebollizione. Lo zucchero dovrà cuocere fino ad ottenere un colorito pressoché biondo dorato, successivamente si potranno inserire i semi di girasole e poi si amalgamerà tutto.

A questo punto, utilizzando una forchetta, si possono prendere singolarmente i semi dal caramello e dovranno essere adagiati su un piatto coperto con un foglio di carta da forno. Poi, si possono togliere le mousse dal freezer e metterle sui piatti. Adesso, prima di servirle agli ospiti, potranno essere adornate con i semi di girasole caramellati ed una macinata di pepe. Fatto tutto ciò, si possono portare in tavola per essere degustate. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.