Ecco la ricetta per la pasta con ricotta e prosciutto

Coloro che hanno una famiglia con bambini piccoli sanno quanto sia spesso difficile realizzare dei piatti che possano essere di loro gradimento e, al tempo stesso, siano di veloce preparazione. Infatti, tra impegni familiari e lavorativi, non sempre si riesce a trovare l’occasione di preparare pasti che richiedono una certa complessità e tempo e, di conseguenza, si cerca di cucinare qualcosa di apprezzato dai bambini, ma soprattutto veloce.

Comunque, fortunatamente, anche grazie alla vastità e varietà della cucina italiana, sono diversi i primi piatti che riescono ad offrire i vantaggi della semplicità e velocità. Uno dei migliori esempi da questo punto di vista è rappresentato dalla ricetta per la pasta con ricotta e prosciutto. Essa, inoltre, evidenzia anche una certa leggerezza e quindi un elemento non secondario, soprattutto per coloro che tengono a restare in forma e quindi a mangiare dei pasti non troppo pesanti per la linea e per la digestione. Andiamo a vedere quindi come si prepara questo delizioso primo piatto.

Indicazioni generali e qualche consiglio

Ricotta mista con Panna

Solitamente, è maggiormente conosciuta la pasta con panna e prosciutto, tuttavia la nostra ricetta sostituisce la panna con la ricotta e, come vedremo, con un pò di burro, al fine di renderla maggiormente variegata e cremosa, senza naturalmente modificare eccessivamente la versione originaria e mantenere un certo gusto saporito.

La pasta si consiglia corta e rigata, al fine di trattenere il più possibile il condimento cremoso e poterlo apprezzare maggiormente. Inoltre, volendo, essa si potrebbe sostituire anche con dei tortellini, magari da preparare in casa per chi avesse tempo e possibilità. Tra le tipologie di pasta suggerita per questa ricetta, vi sono senz’altro quindi le penne o le mezze penne, rigate appunto. Naturalmente, nel caso, è possibile scegliere anche qualche altro genere, magari più apprezzato. Lo stesso discorso vale per il formaggio, se non si desidera utilizzare il Parmigiano Reggiano.

Ingredienti per la ricetta

Ricordiamo che questo piatto risulta abbastanza semplice e veloce da preparare, intorno ai 15 minuti, e gli ingredienti indicati sono per 4 persone. A livello calorico, questa squisita prelibatezza risulta fornire circa 500 Kcal a persona.

  • Pasta, 320 grammi;
  • Ricotta, 200 grammi;
  • Prosciutto Cotto, 100 grammi;
  • Burro, 2 noci;
  • Parmigiano Reggiano, 2 cucchiai;
  • Latte, sale, pepe e noce moscata, quanto basta;

Come preparare il piatto

Innanzitutto, si deve mettere a bollire l’acqua per la pasta all’interno di una pentola e, una volta pronta, vi si devono versare le penne e del sale. Mentre il tutto cuoce, si deve tagliare il prosciutto cotto a dadini, il quale verrà messo poi a rosolare in una padella col burro a disposizione. A questo punto, in un altro contenitore, si dovrà sciogliere la ricotta con del latte e si dovrà abbinare con il formaggio. Mescolando si dovrà ottenere una cremina. Poi, a questo composto si uniranno del sale, della noce moscata, del pepe.

Adesso, la crema ottenuta si potrà versare nella padella col prosciutto e tenere sul fuoco a fiamma bassissima. Nel caso il composto fosse eccessivamente denso, vi si può aggiungere del latte, per renderlo più fluido. Non resta che scolare la pasta e versarla nella padella con la crema preparata nel frattempo ed amalgamare bene il tutto. Il risultato finale dovrà essere una preparazione in cui si combinino ottimamente prosciutto, ricotta e pasta.

A questo punto, il piatto preparato si può presentare a tavola e servire caldo. Per coloro che volessero impreziosirne la presentazione, è possibile guarnire il tutto con un cucchiaio di ricotta avvolto in una sottile striscia di prosciutto cotto, a formare un piccolo ma gustoso fiore da porre accanto alla pasta. Ed ecco preparata una prelibatezza apprezzata da grandi e piccini, dal gusto saporito e senza molta fatica. Come abbiamo visto, si è rosolato il prosciutto su una padella, tuttavia alcuni preferiscono non farlo e aggiungerlo direttamente alla crema con la ricotta e, in seguito, unire il tutto alla pasta appena scolata. Inoltre, come accennato in precedenza, si potrebbe sostituire il Parmigiano Reggiano con qualche altro genere di formaggio, qualora non fosse molto apprezzato e si volesse così variare leggermente la ricetta. La cucina, infatti, si può facilmente modificare in base ai gusti o alle esigenze personali.    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.